Torna lo Street Fighter con attori! Oddio: attori...

Torna lo Street Fighter con attori! Oddio: attori...

Tra i prossimi bersagli delle disquisizioni cinematografiche firmate Maderna ci sarà sicuramente Street Fighter: Resurrection, ennesimo tentativo (inutile) di dare credibilità "live action" alla celebre saga firmata Capcom. La stessa Capcom deve aver gradito il precedente Street Fighter: Assassin's Fist, dato che la produzione e gran parte del cast restano invariati. La grossa novità del sequel - in arrivo a marzo su go90 - riguarda il protagonista, dicasi redivivo, Charlie Nash. Ma non era morto? Sì, ma nei videogame come nei fumetti (ma pure al cinema e in TV, dai) la morte non è così definitiva.

In ogni caso, lo interpreta tale Alain Moussi - stuntman canadese che sarà il nuovo Kickboxer al cinema, a fianco di Van Damme (kickboxer originale e ora allenatore, tipo Stallone in Creed). Considerato che Jean-Claude era protagonista del film di Street Fighter, in qualche modo il cerchio si chiude. Esatto: sono ancora alla frutta sul lato dell'aneddotica riempitiva.

Per rifarmi vi sbatto lì il trailer di annuncio, almeno potete prendervela con qualcun altro. Tipo costumisti e truccatori che han conciato Moussi peggio di un cosplayer alle prime armi.

Corpse Party: Blood Drive - Quando il disgusto fa bene alla salute

Corpse Party: Blood Drive - Quando il disgusto fa bene alla salute

Videopep #118 – I miei giochi di novembre 2015

Videopep #118 – I miei giochi di novembre 2015