Boardcast #22 - Il Tempo delle Fiere - Parte 1

Boardcast è la nostra rubrica dedicata al mondo dei boardgame. Ogni settimana vi raccontiamo un gioco diverso, parlando anche di eventuali versioni digitali e condendo il tutto con approfondimenti e notizie per curiosi e appassionati. Lucca Comics & Games, Ludica, Essen Spiel, Romics... finita l'estate, inizia il periodo delle fiere, che si protrarrà sino a fine anno sia in Italia che all'estero. Casomai facciate un salto ad una o più di queste non vorrete mica tornare a casa a mani vuote, no? Dunque, ecco qui una serie di indicazioni relative a nuovi giochi da tavolo che debutteranno nelle prossime settimane, magari proprio in occasione di questa o quella fiera. Nelle scorse settimane, a dire il vero, ho già segnalato alcune novità tutte italiane in uscita e ho anche focalizzato l'attenzione sulla nuova edizione di Netrunner e sul divertente Libertalia. Adesso è il momento di fornire qualche altra dritta, partendo proprio da altre produzioni italiane.

Già che qualche settimana fa, ho parlato di Spartacus: A Game of Blood & Treachery. Bene, restiamo in tema di gladiatori presentando - per l'appunto - Gladiatori, un boardgame per 1-4 partecipanti scritto da Michele Quondam e pubblicato da GiochiX. A differenza del gioco su Spartacus, Gladiatori è completamente incentrato sugli scontri nelle arene e assegna ad ogni giocatore un lottatore, da "controllare" tramite un mazzo di carte che attivano movimenti e attacchi. Seguendo una graditissima moda che sta prendendo piede in ambito di giochi da tavolo, è l'autore stesso a spiegare le meccaniche del gioco tramite il filmato che riporto qui sotto. Gladiatori sarà disponibile già dal mese prossimo, al prezzo indicativo di circa 50 euro.

http://www.youtube.com/watch?v=uOAlOY2rZnA

Qualche mese fa, su Boardcast ha anche fatto capolino Pimp My Park, un gioco edito da Cranio Creations che nel frattempo ha cambiato titolo in SteamPark ed è stato rimandato al prossimo anno. L'editore non rimarrà però con le mani in mano durante le prossime fiere, perché lancerà sul mercato 1969, un interessante boardgame strategico basato sulla corsa allo spazio. Nel gioco, i partecipanti "impersonano" delle super potenze durante gli anni '60, impegnate a organizzare una spedizione per mandare l'uomo sulla Luna.

1969

A differenza dei due precedenti Horse Fever e Dungeon Fighter editi dallo stesso editore, 1969 abbandona i toni colorati e le situazioni demenziali per offrire un'ambientazione seria e meccaniche abbastanza rigorose, risultando così il più complesso dei titoli proposti dall'editore italiano. Per 2-5 partecipanti, 1969 è basato su un set di regole non troppo complesso ma comunque abbastanza articolato, al punto da fare inquadrare il gioco come un boardgame per esperti. Durante i 90 minuti (circa) delle partite, i giocatori assumeranno scienziati, approveranno progetti, costruiranno razzi e si indispettiranno tra loro tramite un po' di sano spionaggio, simulando bene il clima di tensione dell'epoca. 1969 sarà disponibile a breve al prezzo indicativo di circa 40 euro.

Il terzo e ultimo gioco italiano che consiglio di tener d'occhio nelle prossime settimane si intitola Samurai Sword, è edito da da Vinci Games ed è scritto da Emiliano Sciarra, autore del bestseller Bang!: non per niente, lo stesso Samurai Sword fa parte della linea di Bang! ed  considerabile come una variante ambientata nel Giappone feudale. Una situazione un po' singolare, dal momento che lo scorso anno proprio a Lucca Comics & Games debuttò l'italianissimo Sake & Samurai, da molti ritenuto in pratica un'elaborazione di Bang! in chiave giapponese.

Samurai Sword

Al di la delle coincidenze di mercato, Samurai Sword non si limita a riproporre pare pare le regole di Bang! applicandoci un'ambientazione differente: il gioco presenta alcune importanti differenze, come ad esempio la rimozione della morte dei giocatori, in favore di un sistema di punteggio, e l'accorpamento delle carte arma con le carte per attaccare. Restano invece il sistema di "distanza" tra giocatori basato sulla posizione al tavolo e la gestione dei ruoli segreti attorno a cui ruotano le condizioni di vittoria per i partecipanti. Il gioco è per 3-7 giocatori, ha una durata media di circa 20 minuti e sarà commercializzato ad un prezzo indicativo di 19,90 euro, già a partire dalla fiera Lucca Comics & Games.

La prossima settimana presenterò invece alcune novità interessanti prodotte da editori stranieri.

Okami HD ha una data e un nuovo trailer

Resident Evil 6 si mostra al TGS