E3 2017: Le mie cinque cose preferite della conferenza Ubisoft (e magari un pizzico di PC)

E3 2017: Le mie cinque cose preferite della conferenza Ubisoft (e magari un pizzico di PC)

La terza giornata di E3 2017 si è aperta, per noi, con il ritiro dei badge in fiera, per poi tornare a casa, darci alla chiacchiera spinta mentre scrutavamo gli annunci e i trailer del PC Gaming Show e poi la conferenza Ubisoft, in attesa del gran finale a tema Sony. E allora, dopo le “cinque cose” su EA, quelle su Microsoft e quelle su Bethesda con spruzzata di Devolver Digital, butto qua anche la mia Top 5 Ubisoft (con spruzzata PC). Ricordandovi che potete vedermi fare il pirla in video su IGN Italia e che questi blog potrebbero interrompersi senza preavviso da un momento all'altro, procediamo.

Off Topic PC: Il gameplay di The Last Night

Quanto cacchio è bello, The Final Night? Molto. Molto bene, comunque, anche Tunic e Ooblets.

5. Ubisoft continua a credere in The Crew e Steep

I classici giochi che piacciono, a cui la gente gioca, ma sui quali per qualche motivo la percezione è che non abbiano funzionato. #einvece Non so se/quando ci giocherò, ma sono produzioni un po' diverse, interessanti e sfiziose, che mi sembra si stiano evolvendo nella maniera giusta.

4. South Park in tutte le forme

Premesso che South Park è un po' entrato nel regno del “Hai rotto i coglioni”, perché – complice il suo essere un seguito, ma che per certi versi sembra superficialmente uguale al primo episodio – è veramente da troppo che lo stiamo vedendo ogni anno. Però, ehi, fa sempre perlomeno sorridere, perfino in versione mobile.

3. Transference

Non si è capito manco per sbaglio cosa cacchio sia ma sembra affascinantissimo e creepy come poche cose. E poi sembra proprio il tipo di roba un po' bizzarra e cinematografica che piace a me.

2. Beyond Good and Evil 2

Trailer molto bello e che lascia subodorare qualcosa di grosso e superfico, oltre comunque a mostrare che ora hanno un gioco per le mani e non solo un annuncio come col maiale in strada di anni fa. Poi io non sono un fan del presentare un gioco solo con la CG, ma insomma, a quanto pare in fiera mostrano il gioco (già menandosela come “Più ambizioso di Star Citizen”), quindi bene.

1. Lacrime di gioia

Che bello Soliani tutto commosso perché Miyamoto lo indica come collega al lavoro su un gioco di Mario e diventa subito il nuovo cicci dell'E3 amato da tutti, che bello Ancel commosso perché oh, finalmente 'sto gioco ce l'abbiamo. E fra l'altro, oh, Mario + Rabbids Kingdom Battle sembra proprio bello.

E3 2017: Le mie cinque cose preferite della conferenza Sony

E3 2017: Le mie cinque cose preferite della conferenza Sony

Tekken 7: Tamar c’ha nullo amato pestar perdona

Tekken 7: Tamar c’ha nullo amato pestar perdona