Flockers: pecorelle alla riscossa!

Flockers è un puzzle game di Team 17 che arriva in anteprima sui nostri computer ben referenziato: le ricciolute e morbide protagoniste sono le pecorelle di Worms, probabilmente in fuga, in cerca di libertà, dopo essere state usate per anni come esplosive armi di distruzione di massa in uno degli strategici a turni più divertenti mai visti. Prendendola più alla larga, lo stesso Team 17 presenta Flockers come “…una miscela tra il gameplay di Lemmings e lo stile macabro di [eh-oh addirittura n.d.R.] Tim Burton”. Non ho idea del perché, nel presentare l’ambientazione steampunk di Flockers, abbiano voluto pagar dazio a Tim Burton: vi assicuro che nei primi 25 livelli che ho provato (disponibili a 13,99 euro su Steam via Early Access) non c’è traccia né di Helena Bonham Carter né di Johnny Depp truccato da pagliaccio. Decidete voi se è una grazia o un peccato… Invece, del gameplay di Lemmings ritroviamo proprio l’impostazione e lo spirito, visto che le dolci pecore protagoniste di Flockers sono maestre nell’accondiscendere alla loro ovina abitudine di muoversi in gregge. Purtroppo lo fanno in un mondo ostile e, nel seguirsi tra loro, finiscono per morire miseramente, a volte maciullate da una pressa, altre disintegrate da una lama rotante o spesso spiaccicate in terra dopo la caduta in un baratro. E come in Lemmings, ma con la dovuta buona dose di innovazione nelle dinamiche, noi dobbiamo impedire tutto questo, facendone morire il meno possibile, in poco tempo, con il bonus di aver pure salvato la speciale pecorella dal vello d’oro. Lo scopo di questo puzzle game, quindi, è portare le pecore dal punto di ingresso a quello di uscita di ciascun livello.

Con la rotella centrale del mouse è possibile zoomare avanti e indietro per avere una visione globale del livello

Lo possiamo fare scatenando l’ingegno e utilizzando una serie di oggetti e poteri speciali, distribuiti in quantità limitate, che permettono di deviare in tempo reale il percorso del livello ed evitare la totale distruzione del gregge. Le bombe, per esempio, eliminano gli ostacoli in legno e richiedono il sacrificio di una pecorella kamikaze. I poteri di salto e super-salto permettono al bestiame di superare ostacoli e muri altissimi. Ci sono poi degli elementi “a Tetris” che ci permettono di impilare le pecore per creare rampe, scalini o posti di blocco. Gli stessi livelli offrono teletrasporti, macchinari che invertono la gravità e carrelli elevatori: sta a noi capire come combinare l’impiego di tutti questi elementi per evitare di trasformare l’area in un vero e proprio macello. Il pulsante di pausa aiuta ad avere un’idea generale su ciascun livello, ma poi sono necessarie prontezza di riflessi e strategia per anticipare e deviare la processione degli ovini.

I primi livelli sono accompagnati da guide grafiche non troppo invadenti che suggeriscono come risolvere il livello. Procedendo... scompaiono.

I livelli finali previsti sono in tutto sessanta e al momento il gameplay presenta qualche piccolo ma tollerabile intoppo (leggi: alcuni oggetti si incriccano e non fanno quel che devono, in altri casi le pecore hanno dei comportamenti “darwiniani”).

Una scala fatta interamente di pecore, siore e siori. E quello che queste nove percorelle non sanno è che la loro vita sarà sacrificata.

Flockers è un puzzle game che cattura sin da subito e che può essere giocato con impegno variabile: se siete maniaci della completezza potete cercare di salvare il maggior numero di pecore possibile in poco tempo, provando e riprovando i livelli. Altrimenti, una volta scoperta la chiave risolutiva per evitare la morte delle poche, fortunate bestiole sopravvissute, potrete procedere compulsivamente al livello successivo. Fate attenzione, però, perché le leaderboard globali e quelle tra i soli amici vi spingeranno a migliorare sempre più le vostre prestazioni.

Momenti di gloria in casa RuMiKa.

Inoltre sarà necessario completare con un punteggio alto molti livelli per poterne sbloccare altri. I belati strazianti, assieme allo spargimento di litri di sangue, vi faranno seriamente riflettere sui vostri obblighi nei confronti di queste beote, quanto inermi creature. Nel solco della tradizione di Worms, anche Flockers propone un editor di livelli (Meat Maker) da installare a parte (Flockers Editor si trova in Steam alla voce Library/Tools) e dalla community è possibile scaricare livelli custom creati da altri utenti.

Chi acquista Flockers su Steam in modalità Early Access, oltre a trovare i primi 25 livelli e il Meat Maker, potrà acquistare il titolo completo a un prezzo ridotto, ottenendo anche un libretto digitale di artwork e la colonna sonora da scaricare. Colonna sonora che, al momento, non pare particolarmente varia.

La notte del multiplayer a basso costo

La notte del multiplayer a basso costo

Rare non dovrebbe più far cloni di Wii Sports