Outcazzari

Windows Phone 8 è multi-core, o multi-cuore?

In ogni caso, supporta i nuovi hardware diretti alla telefonia mobile che -come i PC- sono ormai avviati verso la diffusione capillare dei sistemi multi-cpu (con tanti saluti alle batterie). Tornando a Windows Phone 8, Microsoft ne ha appena diffuso le principali caratteristiche, tra cui spicca un "nucleo condiviso" con gli altri sistemi operativi Windows. Quindi, e molto in teoria, portare la stessa applicazione da un PC a un tablet o smartphone con questo sistema operativo sarà più semplice. Permangono alcune "lievi" differenze a livello di hardware, periferiche, memoria, schermi e autonomia, ma sono dettagli.

Altre novità della nuova versione, e dei terminali che l'avranno come standard, è il sistema Nokia Maps al posto di Bing Maps, più risoluzioni supportate (1280x720 e 1280x768). nonché -rullo di tamburi- la lettura di schede MicroSD. Si chiude il lato "features" con Internet Explorer in versione 10, il supporto ai pagamenti via NFC, e una frecciatina all'iPhone 4S che sarebbe più lento nella navigazione web via iOS.

Dopotutto lo sapete: se c'è una cosa che non è mai mancata a Microsoft, è l'autostima.

Windows Phone 8 uscirà verso fine anno, affiancato naturalmente da vari nuovi modelli di smartphone sopratutto griffati Nokia.

 

 

 

Peter Moore prevede ma non provvede

Resident Evil 6 va in scena con due video