Valve e Apple assieme per conquistare il mondo?

Facciamoci due rapidi conti: da un lato c'è Valve che si è detta al lavoro nello sviluppo di un proprio hardware (che, secondo alcune voci, sarebbe addirittura da indossare). Dall'altro c'è Apple che sembra sempre più interessata a lanciarsi in prima persona nel mercato dei videogame, magari con un hardware tutto suo che non sia né iPhone né iPad. Che accade dunque se il CEO di Apple Tim Cook va a fare visita al quartier generale di Valve? Accade che la rete esplode ed iniziano le più ardite congetture sul motivo di tale incontro. Tutti gli indizi porterebbero infatti ad un possibile accordo tra i due colossi per la creazione di "qualcosa". Potenzialmente qualcosa che potrebbe "infastidire" non poco Nintendo, Microsoft e Sony. Valve in particolare, dopo le due storie d'amore farlocche con Microsoft e Sony sembra ansiosa di iniziare una stretta relazione con un nuovo, prestante partner e Apple potrebbe ampiamente ricambiare, almeno stando a quanto riportato dal sito Cult of Mac - OK, OK, probabilmente non la più imparziale fonte di informazione... - secondo il quale il discorso di una piattaforma da gioco targata Apple e Valve sarebbe ben più che semplicemente "avviato".

Restiamo dunque in attesa per capire se nei prossimi anni sotto il nostro televisore farà la sua comparsa una nuova scatolina per giocare.

Crysis 3 arriva nel 2013, con arco e giungla

Cinquepercinque #1 - Il finale di Mass Effect 3 e le decisioni di EA e Bioware