Ufficiale: Metal Gear Solid V è senza filtro

Per dare al tutto un tocco più emotivo e stagionato, Hideo Kojima avrebbe voluto vedere in Metal Gear Solid V una patina grafica stile anni '80, pensate a Far Cry 3: Blood Dragon come riferimento (ma anche no). In realtà sembra che l'ispirazione fosse Apocalypse Now, quindi qualcosa di molto caldo e "bruciato". Come riassume Siliconera, l'idea è stata poi abbandonata per motivi tecnici, visto che qualcosa di simile era già stato pensato per MGS 4. Già allora, la presenza di una colorazione "coprente" nascondeva parte della grafica, creando tutta una serie di fastidi extra per il giocatore.

Quindi: niente filtri da nessuna parte in Metal Gear Solid V, iniziando dai sigari di Snake (sì, ci voleva).

Colonel Campbell's Art Soup #50

Colonel Campbell's Art Soup #50

Sundaycast #56 - Direct, (mezzi) annunci e amarcord