Outcazzari

Tutte le novità di Nintendo

Il Nintendo Direct di ieri, per essere stato un evento pomeridiano di un giorno di fine gennaio, ha portato una nuova luce sulla scena del Wii U. Iwata, nel lungo video che trovate qui sotto, ha infatti annunciato una valanga di novità per la neonata console di Nintendo. Andiamocele a gustare. http://youtu.be/GFMWM7pda6Q

Innanzitutto, l’avvento della Virtual Console: l’aggiornamento previsto in primavera per Wii U introdurrà il software di emulazione nell’eShop, dove sarà possibile acquistare i giochi NES e Super NES adattati ad hoc per la nuova console Nintendo, allo stesso prezzo visto su Wii. Nel prossimo futuro, inoltre, è prevista anche l’aggiunta del catalogo dei titoli per GameBoy Advance. Tuttavia, come da tradizione nelle iniziative online di Nintendo, c’è un piccolo neo: i giochi NES e SNES già trasferiti dalla virtual console del Wii su Wii U non saranno ottimizzati aumaticamente, e bisognerà quindi riacquistarli al prezzo ridotto di 0,99 € e 1,49 €, rispettivamente per NES e Super NES. In soccorso dei portafogli, comunque, giunge il trentesimo anniversario del Famicom: in occasione del trentennale della versione nipponica del Nintendo Entertainment System, infatti, Nintendo offrirà ogni mese, fino a luglio, un gioco NES o Super NES alla modica cifra di 30 centesimi di €. Si parte con Balloon Fight, già disponibile su eShop anche se la Virtual Console rimane di là da venire.

Si continua con Pikmin 3. Nintendo EAD ha introdotto nel nuovo capitolo delle avventure di Olimar una nuova funzionalità, grazie alla quale sarà possibile utilizzare il GamePad per osservare il mondo attraverso gli occhi di un pikmin e non solo: sarà infatti possibile scattare istantanee della vegetazione e dei suggestivi ambienti di gioco, che finalmente godono dello splendore dell’alta definizione, e condividerli sul Miiverse.

[nggallery id=175]

Iwata parla poi delle aggiunte "social" previste per Wii Fit U, che includono la possibilità di creare gruppi di utenti su Miiverse in cui i partecipanti potranno discutere degli esercizi, dell’efficacia dell’allenamento svolto e di tutta una serie di argomenti inerenti al gioco. Ovviamente, questa nuova funzione sarà ottima anche per incoraggiarsi a vicenda durante la lunga strada per il raggiungimento dei propri obiettivi. La funzionalità ha chiaramente del potenziale, infatti sembra verrà adattata anche per altri titoli.

Oltre al già accennato aggiornamento di sistema che vedrà la luce in primavera, Iwata ne ha annuncuato anche un secondo, previsto in estate. Grazie a questi aggiornamenti, verranno implementate nuove funzioni e andranno snelliti i tempi di caricamento per quanto riguarda software e navigazione dei menu. Tornando al Miiverse, le novità non sono limitate ai gruppi: il social di Nintendo sbarcherà infatti su smartphone, permettendo ai giocatori di accedere alle funzionalità del servizio dapprima tramite browser, e successivamente grazie a un’app dedicata.

Proseguendo nel Nintendo Direct, Iwata ha parlato di Game & Wario (di cui ho provato una demo alla Gamesweek) e mostrato un nuovo video per The Wonderful 101, entrambi in uscita nella prima metà del 2013. Altro attesissimo gioco di Platinum di cui è stato mostrato in trailer - seppur teaser - è ovviamente Bayonetta 2, che assieme al nuovo Super Smash Bros. targato Namco Bandai è ancora in fase di sviluppo. Di seguito i video griffati Platinum.

http://youtu.be/I6Ce1T4Vhe0

http://youtu.be/zo8U9nBrqwY

È intorno al ventesimo minuto di video, però, che Iwata "droppa la bomba": Nintendo EAD, che ha curato lo sviluppo di Super Mario Galaxy, Super Mario Galaxy 2 e Super Mario 3D Land, è al lavoro su un nuovo Super Mario in tre dimensioni per Wii U, la cui demo sarà giocabile già all’E3 2013. Ma non sarà da solo: sullo showfloor di Los Angeles sarà presente anche un nuovo Mario Kart, già in fase di sviluppo. Ovviamente, di entrambi i giochi non si hanno notizie più approfondite, ma direi che già da soli servono a presagire un E3 coi fiocchi.

Poco dopo l’E3, questa estate, giungerà un nuovo capitolo di Wii Party, che introdurrà nuovi stili di gioco, tra cui una modalità che permetterà a due giocatori di confrontarsi sul display di un unico GamePad, un po’ come già visto nei primissimi Wario Ware su GameBoy Advance. Indubbiamente interessante, seppur già visto.

Evidentemente, però, in Nintendo non c’è la volontà di sfruttare troppo il déjà vu, ma si vuole puntare su nuovi giochi di cui, parola di Iwata, “non abbiamo ancora sentito parlare”: Il primo, effettivamente un po' a sorpresa, è un gioco con protagonista Yoshi, proveniente dagli studi già responsabili di Kirby e la stoffa dell’eroe. Dopo Yoshi’s Story, quindi, è in arrivo su Wii U il primo titolo “casalingo” con protagonista Yoshi dal lontano 1998, ambientato in un fantastico mondo di stoffe e fili lanugginosi e realizzato sotto la supervisione di Takashi Tezuka, direttore degli storici Yoshi’s Island e Yoshi’s Story. Guardate la gallery e il video e gioite anche voi.

[nggallery id=174] http://youtu.be/MB_1X4oRIPM

Il secondo titolo inedito presentato da Iwata è il frutto di una collaborazione che Nintendo ha iniziato con Atlus, ossia un crossover tra Fire Emblem e Shin-Megami Tensei. Questo titolo rappresenta un nuovo approccio della casa di Kyoto allo sviluppo di software, grazie al quale ottenere dei risultati soddisfacenti per i videogiocatori ottimizzando al meglio le risorse degli studi di sviluppo. Un’idea sicuramente intelligente e che saprà dare i suoi frutti.

http://youtu.be/2mXh6Rzpjno

Ma... che succede? Iwata lascia il posto a Eiji Aonuma! Questo può voler dire sola una cosa: è tempo di The Legend of Zelda. Su Wii U. Il buon Eiji ci va subito giù pesante: il prossimo capitolo della serie, infatti, secondo le intenzioni del producer, sarà rivoluzionato in almeno due dei punti fermi della saga, ossia il completamento dei dungeon del gioco in un certo ordine e, udite udite, l’affrontare il gioco in singolo. Ovviamente il tutto è ancora in fase concettuale, senza dettagli, specifiche, né tantomeno immagini o date d’uscita. Probabilmente ne sapremo di più solo al prossimo E3. Consolatevi, però: Aonuma ha annunciato anche il grande ritorno di The Legend of Zelda: The Wind Waker, in arrivo su Wii U questo autunno, in tutta la splendente bellezza dell’HD e con tutte le funzionalità del GamePad e del Miiverse.

[nggallery id=173]

Il Nintendo Direct si è concluso infine con il nuovo titolo di Monolith Soft, lo studio responsabile di Xenoblade. Il trailer del gioco, simpaticamente soprannominato Xenocoso, non rivela molto delle meccaniche, tuttavia le prime voci parlano di un gioco sullo stile di Monster Hunter e Dragon’s Dogma. Staremo a vedere.

http://youtu.be/6GxUMMGyZcM

Insomma, Iwata, che si è scusato per la mancanza di titoli Wii U nel periodo direttamente successivo al lancio, sembra essere andato ben oltre a delle semplici scuse “formali”, annunciando tanta di quella carne al fuoco che la metà sarebbe bastata per placare gli animi. Decisamente tanta roba, per un freddo pomeriggio di fine gennaio.

Uomo Tigre, il nuovo video dei Sultans of SID (chi?)

Librodrome #20 – BioShock: Rapture

Librodrome #20 – BioShock: Rapture