Titanfall non ha preso tangenti, ha mandato suo cugino

L'ennesima polemica che non interessa a nessuno riguarda il gioco, o meglio la beta, del momento e cioé Titanfall. A molti non è piaciuto, perlomeno non così tanto come la stampa ci aveva portato a pensare, se ancora credete alla stampa. Credete al Nabucco, invece, che l'ha provato e ci ha scritto un'anteprima con video guest star d'eccezione (TeoKrazia). Il tutto nasce dal solito thread di puro odio apparso su NeoGAF, in cui vengono ipotizzate le peggio cose sulla recente beta e in particolare la corruzione da parte di EA e Respawn. Perché, diciamocelo, le anteprime e tutti gli articoli precedenti la beta non erano solo entusiastici, ma spesso oltre il fanboysmo più triste.

Il tutto sarebbe finito nel classico dimenticatoio se Drew McCoy, produttore di Titanfall presso Respawn, non avesse deciso di difendere il gioco dallo stesso forum, in maniera piuttosto piccata (che vuol dire incazzata). Tutto vero quindi? Sì, no, forse, di certo è un film già visto per quasi ogni maxiproduzione diretta alle console.

Avendo "lavorato" a lungo nel settore potrei scrivere un tema sull'intera vicenda, ma non c'ho voglia. Anche perché mi basta citare i Public Enemy un'ennesima volta: don't believe the hype!

Tony Hawk torna a spiattellarsi nei videogame

Librodrome #43: Breathing Machine - A Memoir of Computers

Librodrome #43: Breathing Machine - A Memoir of Computers