Sundaycast #87 - Takoyaki per tutti

Ripercorriamo gli annunci e le notizie più o meno borderline della settimana, con il solito piglio borderline da giocatori borderline coi baffi che ci contraddistingue. E poi, ci serviva un modo per riempire in modo un po’ borderline le domeniche. Borderline. Amici ma soprattutto amiche di Outcast, smaltita la sbornia di Destiny è già tempo di tornare alle notizie della settimana e al nostro pratico raccoglitore per chi è arido dentro e non apprezza il tono del Martini. Che volete che vi dica, esiste gente così.

Ad ogni modo, questa settimana si va un po’ a braccio, tra un Tokyo Game Show particolarmente pregno di giochi marcatamente nipponici e buone notizie (?) che, addirittura, provengono direttamente da casa nostra.

Dinobots!

60ade0f3jw1eke6m65xijj21kw148b29

Non è una novità che Guerrilla Games, i responsabili della serie Killzone, siano al lavoro su un nuovo progetto misterioso, lontano da Helghast e compagni d’arme. Questa settimana, però, abbiamo avuto modo di scoprire qualcosa di più, grazie ai soliti smanettoni curiosoni dell’internet e alle sempre ricettive pagine di NeoGAF.

Come Forza Horizon.

Horizon, questo il presunto nome del gioco, dovrebbe essere un gioco di ruolo in cui l’umanità si scontra con nientemeno che dei dinosauri cyborg. Roba di un certo livello. Tra l’altro, lo studio olandese sembra voler confermare la direzione artistica dai colori sparati già vista e apprezzata in Shadowfall, cosa assolutamente ottima. La next gen come il passaggio dai film in bianco e nero a quelli a colori, chi l’avrebbe mai detto.

Colori sparati.

Deadpool!

http://youtu.be/CphFZGH5030

In realtà, la notizia videoludica vera e propria è che la 20th Century Fox ha deciso di posticipare al 2016 l'uscita del film di Assassin's Creed, con protagonista Michael Fassbender.

OK, messo da parte il pretesto, parliamo della vera notizia: illustrando i programmi per il prossimo futuro, la Fox ha annunciato che il prossimo anno torneranno i Fantastici Quattro (brr) e, udite udite, nel 2016 arriverà il film di Deadpool, di cui si era tanto discusso e di cui non si avevano notizie, almeno fino all’uscita del filmato di prova che vedete qui sopra. Proprio le reazioni dell’internet a questo filmato, stando ad alcuni bene informati, avrebbero convinto la Fox a tirare fuori il soldo e a produrre il film, entrando in trattative per mettere di nuovo Ryan Reynolds nei panni del merc with a mouth. Certo, bisogna sperare che tutto vada per il meglio e che il film non finisca per essere una porcheria PG 13 (non tanto perché non si possono fare bei film PG 13, piuttosto perché Deadpool è assolutamente Rated R), ma c’è entusiasmo.

Belante

http://youtu.be/dvWGLcdI8o8

Come raccontavo nell’ultimo Outcast Reportage dalla GDC Europe, Coffee Stain Studios era al lavoro su una versione di Goat Simulator per iOS e Android. L’altro giorno, mentre tutti guardavano il video degli One Direction, Il folle simulatore di capra è stato pubblicato in tutta la sua interezza su Play Store e iTunes a 4,49 €. Con, tra l’altro, una delle descrizioni più belle dell’ultimo periodo, che gioca d’anticipo sulle solite recensioni degli utenti, illuminate e illuminanti: “Goat Simulator è un gioco completamente scemo e, a dire il vero, forse fareste meglio a spendere soldi su qualcos’altro, come un hula hoop, una pila di mattoni, o magari facendo una colletta con gli amici per comprare una capra vera”. Quanto amore.

Diane…

http://youtu.be/1e0w25lQ__Y

All’improvviso, senza preavviso (ma sfruttando l'onda lunga del TGS), D4 è arrivato in esclusiva sulle Xbox One del mondo. Il gioco, disponibile solo in forma digitale attraverso l’Xbox Game Store, è un’avventura misteriosa distribuita in forma episodica, realizzata da quell’Hidetaka Suehiro che ha già fatto innamorare i fan di Twin Peaks con Deadly Premonition.

Tra l’altro, quanto fascino ha questo gioco? Nessuno sa cos’è, nessuno si aspettava che uscisse adesso, il comparto grafico è delizioso e l’autore è un folle assoluto. C’è già dell’ammore. Comunque, il prologo di D4, contenente i primi due capitoli della serie, è disponibile a 14.99 eurodollari. Correte a giocarlo prima che Forza Horizon 2 arrivi sgommando a pretendere la vostra One. Sempre che l'abbiate. Sigh.

Episodi!

http://youtu.be/NptycDmjZfU

A proposito di episodi, Kojima sembrerebbe possibilista riguardo a una pubblicazione periodica del prossimo Silent Hills, gioco a cui sta lavorando assieme a quel pacioccone di Guillermo del Toro. Al Tokyo Game Show, in cui è stato mostrato anche il trailer del gioco che vedete qui sopra e che mi fa tanta paura solo a pensare di cliccare “play”, il papà di Snake ha quindi lasciato intendere come P.T. abbia funzionato come una sorta di episodio pilota, grazie al quale è stato possibile tastare il polso del pubblico. Solo il futuro ci dirà la verità sulla distribuzione del prossimo Silent Hills, ma non è folle immaginare che, con queste premesse (e con l’unico membro del cast già star del piccolo schermo), il futuro degli spaventi sarà periodico.

L’italico prodotto

http://youtu.be/bfpOOVWdCmU

Non eravamo gli unici a ricordarci di Tourist Trophy, il “Gran Turismo con le moto” realizzato diverso tempo fa (era il 2006) da Polyphony e lasciato negli angoli più bui della memoria come il peggior GT Mobile: anche i petrolhead italiani di Milestone se ne ricordano e, in preda alla nostalgia e forti di una consolidata esperienza nel genere motoristico, hanno deciso di proporre il “loro” Tourist Trophy.

Ride, annunciato giovedì a Milano con tanto di ombrelline ed energy drink, come in un vero evento motoristico che si rispetti, è dunque il prossimo gioco dello studio, slegatosi dalle licenze di MotoGP e Superbike e dai rispettivi carrozzoni. Il gioco si propone più come un racing game duro e puro, tutta sostanza e pieghe al limite, e proporrà quattro categorie di veicoli (Superbike, Supersport, Naked e Storiche) e un’ampia personalizzazione dei mezzi e del corredo del pilota.

Al momento non ci è dato sapere molto di più, tanto che l’unico filmato in circolazione è un teaser accattivante, ma è facile immaginare come i lavori stiano procedendo spediti visto che Ride è previsto già durante la primavera del 2015, su PS4, Xbox One, PC, PS3 e Xbox 360.

That’s all folks! Alla prossima settimana, con il casco in testa bene allacciato, le luci accese anche di giorno e prudenza… sempre!

Cercare "Tokyo Game Show" su Google Immagini è sempre fonte di immense soddisfazioni.

Colonel Campbell’s Art Soup #80

Colonel Campbell’s Art Soup #80

Old! #79 – Settembre 1994

Old! #79 – Settembre 1994