Sundaycast #50 - Pop Porno

Ripercorriamo gli annunci e le notizie più o meno borderline della settimana, con il solito piglio borderline da giocatori borderline coi baffi che ci contraddistingue. E poi, ci serviva un modo per riempire in modo un po’ borderline le domeniche. Borderline. Questa settimana, realizzare Sundaycast è stato particolarmente difficile. Non solo perché la notizia che tutti stavate aspettando è già stata postata (e ampiamente commentata), ma anche e soprattutto perché, dai, a Capodanno cosa vuoi che succeda nel mondo dei videogiochi? Ce lo vedete Gabe Newell che va a sciare? Io no. Insomma, battute di cattivo gusto a parte, ecco una rassegnina veloce di roba un po' torbida successa nell'ultima settimana. Frechete!

Pornachos!

Pron_aeef88_1358788

Gli utenti PlayStation sono dei segaioli. E attenzione, non lo dico perché sono un casto boxaro, né tantomeno perché voglio generare un click boost con la console war... no no, la mia è un'affermazione confermata dai dati. Stando a una classifica riportata su Buzzfeed, infatti, l'applicazione ufficiale di SugarDVD, equivalente a luci rosse di Netflix (che, per i quattro che ancora non lo sanno, è un servizio streaming di contenuti video... no, non vi spiegherò il concetto di streaming), nel mese di dicembre ha fornito agli utenti PlayStation 4 il triplo dei contenuti rispetto a quanto avvenuto con quelli Xbox One. Se volete l'elenco dei titoli scaricati attraverso l'app ufficiale di SugarDVD (disponibile su entrambe le piattaforme, chiaramente) vi rimando al link. Ricordatevi che poi da ciechi si gioca maluccio.

MOAR PRON!

Tag: Pornografia, Nintendo 3DS XL, Famicom.

Altro giro, altro pornacho: Tom Mayhew, illustre sconosciuto di Hampton, Virginia (cit.), ha regalato per Natale un Nintendo 3DS al suo figliolo. Tutto molto bello, no? Certo... se non fosse che la console era usata, e il povero bambino ci ha trovato dentro delle immagini scabrose, scattate probabilmente dal precedente proprietario. Dico probabilmente perché, come insegna la storia della natività, certe cose succedono anche senza che qualcuno faccia effettivamente qualcosa. Morale della favola (e new year resolution): quando vendete qualcosa che contiene della vostra roba, qualsiasi essa sia, assicuratevi di cancellare tutto prima di disfarvene. Altrimenti un bambino della Virginia vedrà tutto e suo padre si arrabbierà.

EVEN MOAR PRON!

179225

No, OK, in realtà c'è ben poco di pornografico in questo paragrafo. Almeno fino a quando Mighty No. 9 non sarà finito e i fan più pervertiti si metteranno a realizzare furry doujin e quant'altro. Tornando a noi: Inafune questa settimana ha mostrato il look di Call, personaggio femminile del gioco fratocugino di Mega Man che arriverà chissà quando, su un po' tutte le piattaforme esistenti, grazie ai soldi ottenuti tramite una campagna Kickstarter capace di raggranellare ben quattro milioni di dollari. Che notizia!

Quota Kamiya

450px-Hideki_Kamiya

Momento "ovvietà di Kamiya che non può mancare su Sundaycast solo perché gli vogliamo bene": interpellato da Famitsu, il buon Hideki ha dichiarato che in questo nuovo anno si concentrerà principalmente su un nuovo progetto inedito (come era possibile subodorare qualche settimana fa), una roba da sviluppare col sorriso sulle labbra e l'avvallo inconsapevole dei fan che, parole sue, non rimarranno delusi.

Ovviamente, per ora, non c'è nulla più di questo: nessuna immagine, nessuna pseudo trama, niente di niente... ma oh, d'altronde, dopo tre notizie un po' porne, vi aspettavate veramente qualcosa di pseudo-serio? Davvero?

Vabbé, questo appuntamento un po' clip show dei Simpson l'abbiamo passato... that's all, folks! Alla prossima settimana con, si spera, roba che valga la pena leggere!

Colonel Campbell's Art Soup #44

Colonel Campbell's Art Soup #44

Chi mette i soldi per Drakengard néSgen?