Outcazzari

Sundaycast #137 - Blast from the past

Sundaycast #137 - Blast from the past

Ripercorriamo gli annunci e le notizie più o meno borderline della settimana, con il solito piglio borderline da giocatori borderline coi baffi che ci contraddistingue. E poi, ci serviva un modo per riempire in modo un po’ borderline le domeniche. Borderline. Amici ma soprattutto amiche, mettiamo subito le carte in tavola: questa settimana Sundaycast andrà in onda alla come viene, assemblato con notizie raccattate fino a giovedì-forse-venerdì e programmato per stamattina, quando forse sarò di ritorno dall’infausta Milano e dalla terribile, terribile Games Week. E sì, sto scrivendo queste cose prima di essere stato effettivamente alla Games Week di quest’anno. Per altro, se ieri ci siamo incontrati nei corridoi della fiera ti avrò sicuramente illustrato il mio raccapriccio, o più probabilmente l’avrai letto nei miei occhi. Il mondo è un posto terribile. Comunque sia, dicevo, abbiate pazienza, è andata così, una settimana a organizzare gli ultimi dettagli (considerando anche che Expo ha reso necessario fare tutto con tre/quattro settimane d’anticipo e aggiunto diversi strati di difficoltà a reperire un buco abitabile per più di mezza giornata), con in più lo sbattone di tornare indietro giusto in tempo per chiudere la valigia e prendere l’aereo per la Paris Games Week di martedì, dalla quale probabilmente vi scriverò/parlerò/sarcazzo settimana prossima.

Ma tanto non sopravvivrò.

So-meh

A proposito di settimanaprossimaapparigi, PlayStation France ci tiene a farci sapere che dal palco della Paris Games Week, il 27 ottobre alle 18, arriverà un nuovo annuncio riguardante No Man's Sky. Che sia arrivato il momento di dare al mondo degli hypati una data d’uscita? Noi di Outcast pensiamo di sì. O, per lo meno, ce lo auguriamo, ché come dice sempre giopep sono anni che ce lo fanno annusare, a una certa se non lo fai uscire hai anche un po’ rotto.

Parlando di cose liete, sempre Sony non ha aspettato la sua conferenza nel vecchio continente per annunciare il taglio di prezzo europeo di PlayStation 4. Dopo Giappone e Nord America, anche in Europa la console costerà infatti 349 euro (se si escludono offerte e bundle, ovviamente).

Chiudo il segmento Sony con una nota di colore: sempre in quest’ultima settimana, la casa giapponese ha fatto partire l’hype train per un gioco destinato a farci esplodere la testa, che alla fine, nel giro di pochissime ore, abbiamo scoperto essere Tricky Towers. Che, praticamente, è la torre di Hanoi con i tetramini. Che, per carità, onestissimo, va benissimo, però insomma, dopo una conferenza E3 in cui annunci The Last Guardian, Final Fantasy VII HD e Shenmue 3 secondo me ci vuole ben altro per far esplodere la testa alleggenti.

Ad esempio:

Tipo, pensa se invece l’annuncio roboante era Kojima: bomba! Già, si torna a parlare del genio di Setagaya, visto che secondo il New Yorker il suo rapporto lavorativo con Konami si è effettivamente esaurito il 9 ottobre 2015, con tanto di testimonianza fotografica che vedete qui sopra.

Dal canto suo, Konami ha ovviamente subito risposto che Hideo Kojima e il suo staff si trovano attualmente "in vacanza". Il che, per altro, sarebbe giustificato in un’ottica di “il team si prende una pausa dopo anni di lavoro” e, soprattutto, terrebbe conto del fatto che il contratto di Kojima con Konami, come sappiamo ormai da mesi, terminerà l’ultimo giorno di quest’anno. Mentre vi grattate la barba in cerca di capire la verità, io vi lascio questo tweet meraviglioso:

Daje un po’

Quest’anno, tutto succede il 27 ottobre. Comincia l’NBA, esce Halo 5, comincia la beta di Overwatch (il 29 dovrebbero partire pure quella di Battleborn e l’accesso anticipato di Football Manager 2016), e io sono a Parigi fino al 30 perché, appunto, proprio il 27 sono a Parigi all’evento PlayStation. È un mondo difficile.

Comunque, Overwatch: come sappiamo, Blizzard è molto attenta a proporre i suoi titoli su più piattaforme possibili, nel tentativo di raggiungere il maggior numero di potenziali clienti. È giustissimo, e volendo va anche incontro a chi vorrebbe giocare alla loro roba (che a prescindere dai gusti è sempre produttivamente stratosferica) ma ha paura di essere limitato dall’hardware.

La notizia sta proprio nel fatto che, dal codice del sito ufficiale di Overwatch, è saltato fuori che il gioco, per ora previsto solo su PC, potrebbe arrivare anche su console. Ovviamente la riga di testo incriminata è scomparsa poco dopo, ma rimane il fatto che la linea societaria è quella e, insomma, sarebbe davvero strano se Blizzy non spingesse anche sul fronte console.

EA

Altro giro, altro megapublisher: Electronic Arts ha parlato questa settimana, attraverso il suo AD Peter Moore e il vice presidente esecutivo Patrick Soderlund.

Il primo ha fatto sapere, via Gamespot, di non essere favorevole al fenomeno dei remaster, dal momento che implicano un riciclo di idee vecchie e stantie. EA, secondo Moore, ha talmente tante IP da sfruttare che mettersi a ripescare nel cestone della nostalgia per un remaster sarebbe soltanto uno spreco di tempo e risorse. Buon per loro, anche se comunque “sfruttare un’IP” non è che sia esattamente sinonimo di nuove idee.

Soderlund, d’altro canto, lamenta in qualche modo l’assenza di un titolo à la GTA nel roster del publisher: parlando con IGN US appare evidente che EA voglia puntare a ritagliarsi uno spazio nel panorama open world, anche se per stessa ammissione di Soderlund è necessario avere un team adatto per provare a sfondare.

E insomma, speriamo che le nuove idee arrivino anche da qui, altrimenti ci ritroveremo per le mani un altro clone insipido di GTA.

That’s all folks! Avrei riportato il rumor secondo cui i dev kit di Nintendo NX girano solo su PC della NASA, ma onestamente mi sembra giusto una notizia scemotta messa lì e riportata da tutti tanto per attirare click e commenti carichi d’odio: lo sanno tutti che la prossima console Nintendo sarà un iPad! (No, dai, vi sto trollando, anche se vai a sapere™)

Cinquepercinque #21 – Waiting for Paris Games Week 2015

Cinquepercinque #21 – Waiting for Paris Games Week 2015

Old! #133 – Ottobre 2005 (Prima parte)

Old! #133 – Ottobre 2005 (Prima parte)