Sundaycast #131 – Arrosticini

Sundaycast #131 – Arrosticini

Ripercorriamo gli annunci e le notizie più o meno borderline della settimana, con il solito piglio borderline da giocatori borderline coi baffi che ci contraddistingue. E poi, ci serviva un modo per riempire in modo un po’ borderline le domeniche. Borderline.

In questi giorni, Nabacchiodorozor sta andando a caccia di agnelli impalati, quindi non solo ha abbandonato il povero DeLu nel gorgo della mia logorrea, neanche ha preparato Sundaycast. Giusto così. E quindi me ne occupo io. Ma sia chiaro: lo faccio in maniera pigra, svogliata e un po' tirata via. Così, come capita. Anche perché sono distratto da un certo qual torneo a spicchi attualmente in corso, abbiate pazienza. E c'ho pure ospiti a casa. OK, basta, buona domenica!

Mostri schifosi mobile

Era nell'aria da un pezzo, signori miei, ma la botta è comunque di quelle che pesano: The Pokémon Company ha annunciato l'uscita fissata nel 2016 per Pokémon GO, un gioco per dispositivi iOS e Android sviluppato da Niantic, lo studio interno a Google che ha fracassato il mondo mobile e le batterie del pianeta con il suo Ingress (ne abbiamo parlato un po' in questo Outcast Reportage). Chiaramente, la natura da multiplayer “sociale” che caratterizza da sempre i Pokémon e le idee alla base del precedente gioco di Niantic vanno a braccetto, quindi aspettiamoci tutta una serie di funzioni e modalità dedicate a farci andare in giro come degli scemi col telefono in mano, per scovare quel Pokémon che si nasconde nel cespuglio sotto casa.

Didascalia: A proposito di fare gli scemi, vi presento Pokémon GO Plus, un dispositivo Bluetooth che si illumina e vibra quando “scova” un creaturo nei dintorni.

Che poi, Apple

Nei giorni scorsi si è tenuto uno di quegli eventi grossi in cui la gente di Apple sale sul palco, parla di cose, mostra cose e tutti sono contenti. Almeno credo. Non lo so, io non li seguo, non mi interessano. Comunque, fate finta che abbia riassunto per bene tutto qua oppure leggetevi il riassuntone qua, oppure ancora andate a guardarvi l'evento qui. L'ho detto che non c'avevo voglia.

The Witcher: DLC e DeLu

CD Projekt Red ha annunciato che la prima espansione a pagamento di The Witcher 3: Wild Hunt, intitolata Hearts of Stone (ma che, pigliano per il culo?) uscirà il 13 ottobre, sotto forma di contenuto scaricabile da 9,99 euro ma anche in versione pacchettizzata, a tiratura limitata, da 19,99 euro. DeLu ha colto l'occasione per annunciare che la sua recensione di The Witcher 3 arriverà dopo l'uscita dell'espansione (e dopo che l'avrà giocata, immagino, altrimenti come motivazione è poco credibile).

Shyamalayan Twist: Pikmin 4

Uno si distrae un attimo e Shigeru Miyamoto gli svela a tradimento che Pikmin 4 è quasi pronto. Wut? Essì, l'ha detto durante un'intervista rilasciata ad Eurogamer, nientemeno. Sarà per Wii U? Sarà per NX? Sarà per 3DS? Sarà per Android e iOS? Sarà, sarà, sarà, quel che sarà e vai a saper quel che sarà!

È tutto, circolare, non c'è niente da vedere.

Il giveaway del settimo anno

Il giveaway del settimo anno

Old! #127 – Settembre 1985

Old! #127 – Settembre 1985