Street Fighter X Tekken vende "solo" 1,4 milioni

Come svariati suoi concorrenti, Capcom non è certo di umore positivo alla chiusura dell'anno fiscale 2011 con un calo del 16% nelle vendite. I suoi picchiaduro, tornati in auge qualche anno fa grazie a Street Fighter IV, sembrano aver esaurito la stima del pubblico, guardando nello specifico Street Fighter X Tekken. Come si legge nel resoconto degli ultimi annunci finanziari, le vendite del recente "crossover" hanno deluso le aspettative, fissate a 2 milioni, di 600.000 pezzi. Le ragioni sono indicate nella concorrenza di altre uscite chiave (quali?) e nei ritardi. Probabile che si torni, per far cassa, alla strategia delle versioni "deluxe" per quanto Capcom abbia già smentito la cosa tempo fa.

Comunque vada, la casa nipponica si accontenta del fatto che vari titoli abbiano già raggiunto lo stato di "million seller" come il vituperato Resident Evil: Operation Raccoon City. Nonostante le mazzate della critica, ha già toccato 1,7 milioni di pezzi venduti nel mondo (ai negozi, perché i comunicati trattano solo quelli).

Company of Heroes 2 dà spazio ai russi, da!

Anche i Griffin nei giochini elettronici