Sony ha chiuso in cantina Demon's Souls

Demon's Souls resta un'esclusiva PlayStation e un marchio proprietario Sony, peccato che dopo il primo episodio (ormai considerato un classico) non sia arrivato alcun seguito ufficiale. Tant'è che i veri seguiti sono Dark Souls e Dark Souls II, firmati dallo stesso team creativo ma con un titolo diverso per ovvi motivi di copyright. E proprio qui, nelle solite beghe burocratiche, sta l'intera questione: che sta facendo Sony con questo brand? Niente, a occhio e croce, visto che secondo GameSpot non c'è nessun ritorno di Demon's Souls in scaletta, nemmeno su PS4. Non è escluso che From Software, i creatori dell'originale, abbiano firmato una qualche esclusiva con Namco Bandai Namco (come le piace farsi chiamare) lasciando Sony senza un team creativo adatto.

Ma in fondo che ci frega? Dark Souls continuerà per diversi anni e, non dovesse farlo, potremo impegnare gli stessi anni cercando di finire nuovamente lo stesso Demon's Souls.

Sundaycast #58 - Oscar Luigi Scalfaro

Carmageddon sta per rottamarsi su Steam