Smash 'n' Survive: destinazione paracarro.

Per quanto la mia conoscenza sia quasi enciclopedica, ammetto di non conoscere nulla della scena videoludica indiana. Xero, niet, nada. Smash 'n' Survive, ultima fatica della Bollywoodissima Version2 Games, è forse l'occasione giusta per colmare tali lacune, per entrare in contatto con le software house dei cosiddetti paesi emergenti. Ma certe volte è meglio rimane all'asciutto che cercare di soddisfare a tutti i costi la propria sete di sapere...

Smash 'n' Survive non corre rischi dal punto di vista concettuale, proponendo uno stile di gioco molto simile a quello di Twisted Metal, saga che sta per fare il suo roboante ritorno dopo anni di lontananza dalle scene. A voler essere maligni, il confine fra tributo e plagio in questo caso è molto labile, ma per questa volta cercherò di chiudere un occhio di fronte all'assoluta mancanza di originalità, piaga che sembra affliggere anche la trama. In un distopico futuro, dove l'umanità è truce, cupa e maleodorante, migliaia di psicopatici si danno la caccia sulle strade delle metropoli, a bordo di vetture armate di tutto punto. Sportellate, colpi proibiti, pale meccaniche e armi al plutonio sono gli unici strumenti per sopravvivere in questa lotta senza quartiere.

Joypad alla mano si ha subito l'impressione che qualcosa sia andato storto in sede di sviluppo: i macroscopici difetti di Smash 'n' Survive affiorano uno dopo l'altro, maldestri pezzi di puzzle che una volta assemblati compongono un quadro a tinte fin troppo fosche. Il sistema di controllo è letargico, risponde con un ritardo di qualche secondo alle sollecitazioni, rendendo la guida a dir poco faticosa. In molte occasioni, nonostante avessi impostato la corretta traiettoria con largo anticipo, ho assistito impotente allo schianto del mio avatar e troppo spesso sono passato da cacciatore a preda, terminando la gara anzitempo. L'intelligenza artificiale degli avversari è priva di una logica ben precisa. Il loro comportamento è legato al caso, questa è l'unica spiegazione che sono riuscito ad elaborare. Non esiste una via di mezzo: o sono dei maniaci assetati di sangue, spietati nella loro crudeltà, o si comportano come delle mammolette, evitando qualsiasi tipo di scontro e nascondendosi in continuazione, timidi e impauriti.

Le missioni si trascinano stancamente senza mai un guizzo, un'idea originale, la costante è la mediocrità, l'assoluta mancanza di divertimento. Manca quella sensazione di devastazione, quella voglia di mettere a ferro e fuoco un'intera città, quella gratificante violenza gratuita che da sempre è uno dei capisaldi di Twisted Metal.

Il confronto fra Smash 'n' Survive e lo sfasciacarrozze targato Sony è impari, troppa è la differenza fra i due contendenti, in primis nei valori di produzione. Per quanto concerne l'aspetto tecnico, siamo ben lontani anche dal minimo sindacale, grafica e sonoro lasciano completamente a desiderare. Vetture con pochissimi dettagli, dotate di carrozzerie opache, si muovono stancamente in scenari spettrali, dove gli elementi di contorno si contano sulle dita di una mano. Il motore grafico incespica maldestramente quando l'azione entra nel vivo, bastano un paio di auto in primo piano per assistere a un crollo verticale del frame-rate, con evidenti ripercussioni sulla giocabilità stessa. Il sonoro è composto dal fastidioso rombo monocorde dei motori e da un'inconcludente colonna sonora heavy metal, incapace di galvanizzare e dare una sferzata di energia. Smash 'n' Survive è un titolo da dimenticare sotto ogni aspetto, in primis sotto il profilo ludico: i difetti sono così tanti e tali che elencarli tutti sembra un inutile stillicidio. Se Version2 Games vuole proporre dei giochi dignitosi, allora è meglio che si armi di pazienza e inizi a rimboccarsi le maniche. Il divario fra il team indiano e la concorrenza è al momento è gigantesco, questo è poco ma sicuro.

Voto: 4

Dead Or Alive 5 a settembre

SimCity torna su PC