Skullgirls parte da cinquantamila copie

Sembra che le vendite iniziali di Skullgirls, il picchiaduro bidimensionale sviluppato da Reverge Labs per PlayStation 3 e Xbox 360, rispecchino tutto sommato la controversa accoglienza ricevuta dal gioco. Il beat'em up in questione ha infatti totalizzato circa 50.000 copie vendute nella prima settimana di lancio su entrambe le piattaforme (con l'esclusione della versione europea per PlayStation 3, in uscita il 2 maggio). Una cifra tutto sommato confortante ma lontana dagli exploit di titoli accolti con maggiore calore da parte del pubblico (come ad esempio le oltre 100.000 copie piazzate da Trials: Evolution soltanto su Xbox 360 nel solo giorno di lancio).

In ogni caso, si tratta di cifre accolte con piacere dagli sviluppatori, che sembrano adesso confermare i piani di sviluppo del gioco stesso, a partire dall'agognata lista delle mosse che dovrebbe essere inclusa nella prima patch rilasciata. Si tratta di una delle carenze segnalate nella nostra recensione di qualche giorno fa.

La rece generalista di Venture Towns di Kairosoft: vince chi sotterra l'iPhone.

[aggiornata] Il clamoroso leak di Rayman Legends