Siamo noi ad aver cancellato Milo & Kate?

Secondo Peter Molyneux (via VG 24/7) il suo progetto era talmente avveniristico da non poter uscire in un mercato come quello attuale, per dirla in maniera giovane “era troppo avanti”. Ma anche di più io direi: era così avanti che ha fatto il giro ed è tornato indietro, oltre lo stato di embrionale, fino alla cancellazione. “Il progetto era ambizioso e la tecnologia per realizzarlo era pronta, tuttavia sarebbe stato un flop, non penso che in questo ambiente ci sia spazio per legarsi sentimentalmente a qualcosa di digitale” ha dichiarato il game-designer, recentemente defenestrato da Microsoft.

Eh Peter, hai ragione, siamo troppo duri di cuore per poter provare empatia per un bimbo sociopatico imprigionato in uno schermo. Riuscirai mai a perdonarci?

Max Payne 3 spara alla telecamera

Capcom prevede un futuro di pupazzi