Rubati alcuni account di Diablo III

Il titolo Blizzard è al centro di un vero vortice di polemiche, legate in gran parte all'infausto Error 37, il messaggio a schermo che compare quando i server sono sovraccarichi e risulta impossibile collegarsi al gioco. Come se non bastasse, un'altra polemica sta per divampare e questa volta riguarda la sicurezza degli account. Eurogamer riporta la segnalazione di molti utenti, che affermano di aver subito un furto del loro avatar durante la giornata di domenica, quando i server di Blizzard sono stati spenti per circa quattro ore. I personaggi sono stati spogliati di ogni avere, il che significa ore di gioco in fumo e tanti sforzi per niente.

Lo sviluppatore si dice dispiaciuto per quanto accaduto, nega qualsiasi tipo di attacco hacker e afferma che il furto d'identità è avvenuto tramite metodi “tradizionali”, come la manomissione della password. Ulteriori indagini su quanto accaduto avverranno nei prossimi giorni.

In attesa di chiarezza sulla vicenda potete sempre leggere la recensione del nostro Alessandro De Luca, pubblicata proprio oggi su queste pagine.

L'altro XCOM, lo shooter, è in ritardo

Yakuza 5, quando il numero è tutto