Ron Gilbert rivorrebbe Monkey Island

Come ben sappiamo, l'acquisizione di Lucasfilm da parte di Disney ha significato anche il passaggio di LucasArts e relative creazioni sotto il controllo di Topolino. Ron Gilbert, creatore di Monkey Island e Maniac Mansion, in un'intervista con PC gamer ha parlato di cosa pensa riguardo ai suoi due capolavori in mano ad un'altra azienda: "È una cosa un po' triste. Vorrei avere i diritti per Monkey Island e Maniac Mansion. È giusto che Lucasfilm li avesse, perché li ho creati durante il mio periodo con loro, ma ora che l'azienda è stata acquistata da qualcun altro... non so, mi suona un po' strano. Voglio dire, se ci deve essere qualcun altro che possiede Monkey Island, quello dovrei essere io."

E all'ipotesi di riacquistare i diritti per dei seguiti, Gilbert risulta abbastanza consapevole che "Disney non ha bisogno di soldi. Non posso andare da loro con una cifra che per loro sia significativa. Sono solo un'azienda che colleziona proprietà intellettuali, e questo mi spaventa. Se fosse stato chiunque altro, magari si sarebbe potuto raggiungere una cifra, un accordo, e quindi riottenere i diritti. Ma è Disney, lo escludo. Comunque tenteremo, non si sa mai.".

Riguardo all'utilizzo dei suoi giochi da parte di Disney, infine, Gilbert si rivela piuttosto scettico: "Credo sia difficile che ci facciano davvero qualcosa, credo abbiano di meglio da fare, qualcosa che porti più soldi in cassa." "Solo per fare un nome, Star Wars.". Inoltre hanno chiaramente detto di essere concentrati sul mobile gaming. Non sui giochi PC, non su console. Non sono interessati. Anzi, credo che la parte ludica non fosse minimamente uno dei punti focali dell'accordo con Lucas."

Insomma, sembrerebbero delinearsi scenari oscuri per chi, come me, sperava in un ritorno di Grim Fandango su iOS e Android.

Benvenuti a Nintendo Land!

L’Opinionista #31 – Alzamelo: Il livello di difficoltà