Robert Bowling lascia Call of Duty e Activision

Famoso per aver finto di giocare alle presentazioni E3 di Call of Duty, Robert Bowling era da anni l'uomo-simbolo di questa serie a livello promozionale e di marketing. Senza particolari preamboli o spiegazioni, ha annunciato via Twitter che intende lasciare il suo posto presso Activision e Infinity Ward. Secondo la prassi del politically correct, nemmeno Activision ha fatto luce sui motivi dell'addio, in una nota molto sintetica che augura a Bowling le migliori fortune nei suoi prossimi impegni (come no).

Resta da vedere se passerà al "nemico" Battlefield/Medal of Honor restando nel campo degli shooter o se invece intende seguire altre strade.

L'opinionista #4 - Morto un gioco, se ne fa un altro in HD

King of Fighters corregge l'update e va su Android