Ritrovato il codice sorgente di Prince of Persia

La notizia arriva dalle pagine del blog personale di Jordan Mechner, entusiasta per la scoperta di questo reperto storico, dato per disperso. Il padre del game designer ha ritrovato un voluminoso pacco durante le pulizie di primavera, un cartone contenente per lo più diverse copie di Prince of Persia e Karateka ancora chiuse nel cellofan, ricordi che ha spedito al figlio. Mechner ha aperto il carico di preziosi, ne ha analizzato il contenuto e fra i tanti floppy disk ne ha trovati alcuni contenenti il codice sorgente di Prince of Persia in versione Apple II. Potete da soli immaginare la sua gioia: è un pezzo di storia da conservare gelosamente, un tesoro svelato dopo tanti anni di ricerche infruttuose.

Il game designer non vede l'ora di mettersi al lavoro per convertire quelle linee di codice in un linguaggio macchina interpretabile dai sistemi moderni, per poter poi distribuire gratuitamente il DNA del suo capolavoro per eccellenza. I fan dovranno aspettare ancora un po', Mechner è al momento impegnato nello sviluppo del remake di Karateka, previsto su Xbox Live Arcade e PlayStation Network.

 

Lone Survivor sopravvive su PC e Mac

Tiger Woods PGA Tour 13: piccole tigri crescono