Resident Evil se ne frega dei voti

E piazza, con l'ultima divagazione shooter, quasi 300.000 copie vendute al lancio giapponese, segnando anche l'80% di "sell-thru" sul numero di pezzi inviati ai negozianti. Per chi sta già pensando ai voti di Famitsu, neanche lì Resident Evil: Operation Raccoon City era stato accolto in modo caloroso, raccogliendo un misero 28/40. Certo, in occidente le cose vanno peggio, ma anche dalle nostre parti il titolo targato Capcom ha ottenuto un buon seguito.

L'ennesima dimostrazione che un brand di lusso conta più di qualsiasi recensione, se supportato adeguatamente anche dal punto di vista pubblicitario. E vendite di questo tipo garantiscono solitamente l'uscita di altri capitoli, quindi aspettiamoci di rivedere il nome "Operation" come uno spin-off a cadenza regolare.

La recensione di Shin l'opinionista, nemmeno quella troppo positiva, si può leggere cliccando qui.

Trip allucinogeni ad alta velocità con Dyad

Niente stand E3 per THQ