I progetti di David Jaffe

Il designer David Jaffe (noto soprattutto per il primo God of War e per la serie di Twisted Metal) è fra i membri della comunità degli sviluppatori più "vocali" su Internet. Di recente ha abbandonato il team Eat Sleep Play (con cui ha lavorato su Calling All Cars e sul recente reboot di Twisted Metal) e si è beccato una serie di improperi da parte dei fan, cui ha scelto di rispondere con questo post sul suo blog personale. Riassunto: non li ha abbandonati, semplicemente ha deciso di non voler più lavorare su un videogioco "a distanza" (il team ha sede in Utah, lui vive a San Diego e vuole rimanerci) e, soprattutto, ha intenzione di sviluppare cose diverse rispetto a quelle su cui i suoi (ex) colleghi vogliono concentrarsi. I ragazzi di Eat Sleep Play sono affascinati da progetti piccoli, mirati all'area mobile e social. Jaffe, invece, vuole continuare a lavorare su titoli dalle grandi dimensioni, anche se pure lui mira a cambiare almeno un po' "settore": è infatti l'ennesimo nome più o meno storico (vedi alla voce Crytek) che ha scelto di puntare sull'ambito free to play, e vuole farlo con uno sparatutto.

In un'intervista rilasciata a Gamesindustry.biz, oltre a sostenere che anche altri sviluppatori dovrebbero aprirsi e comunicare maggiormente col pubblico, ha raccontato di come ritenga il free to play un contesto dal grande potenziale ma anche ricco di problemi. Di buono, dice Jaffe, c'è il fatto che chiunque può iniziare subito a giocare, spendendo zero, giocando magari cinque minuti al volo in pausa pranzo, così come tre ore la sera tardi, senza però dover perdere un quarto d'ora fra accensione, aggiornamenti, loghi, schermate di accordi legali, account e quant'altro. Di negativo ci sono ovviamente il fatto che mancano giochi dallo spessore tecnologico davvero pari all'offerta "tradizionale" e la formula che ti mette nelle condizioni di dover pagare per vincere. Come si risolve tutto questo? Jaffe non lo sa ancora, o non lo vuole svelare. Vedremo...

Mad Riders: ancora quad...

Niente Microsoft Smash Bros.