Outcazzari

Prime indiscrezioni sulla conferenza Nintendo

Secondo quanto riportato da Nikkei, uno dei quotidiani economici più importanti in Giappone, la casa di Kyoto avrebbe fissato il prezzo di Wii U intorno ai 30000 yen, che al cambio attuale fanno poco più di 300 euro. La fonte è considerata dagli addetti ai lavori piuttosto attendibile, ma si tratta in ogni caso di un rumor da prendere con le molle. Nikkei riporta inoltre che è prossimo il restyling del Nintendo 3DS, la cui versione riveduta e corretta farà capolino sugli scaffali dei negozi nel corso dell'estate. Il principale cambiamento riguarda l'inclusione di default del secondo stick analogico, pensionando così anzitempo il tanto criticato Circle Pad Pro, una periferica a dir poco sconclusionata. Inoltre aumenteranno le dimensioni dello schermo, che si assesterà a 4,3 pollici, mentre non si sa nulla riguardo una possibile revisione all'autonomia delle batterie, uno dei talloni d'Achille della console.

Anticipazioni interessanti quelle di Nikkei, non resta che aspettare la conferenza per vedere se tali speculazioni hanno un fondamento di verità.

L'opinionista #13 - Un E3 magico: è sparito tutto

[E3 2012] La conferenza di Electronic Arts