Peter Molyneux è stupito & perplesso

Da quando il buon Peter Molyneux ha abbandonato le fila di Microsoft per tornare a sviluppare in proprio deve aver iniziato a guardarsi attorno per capire lo status dell'industria dei videogame. Come risultato, Peter si è detto "perplesso" da alcune cose. Ad esempio, non riesce a capire come mai Microsoft stia trascurando così tanto il mercato dei PC. Parlando al sito Gamesindustry infatti il papà di Theme Park e Fable si dice "shockato" riguardo all'indifferenza di Microsoft relativamente ai videogame su PC. La società è, secondo il designer, troppo ossessionata da Xbox 360 e dalla continua gara con Sony. Parlando delle recenti mosse di Microsoft Peter si è invece detto incuriosito dalla tecnologia Smartglass presentata all'E3, sebbene abbia ammesso di non averla ancora capita a fondo.

Infine, parlando di Sony, Molyneux ha espresso apprezzamento per le politiche first-party, definite le migliori dell'attuale generazione, ma al tempo stesso si è detto preoccupato per il futuro della società in termini di hardware in assenza di una precisa strategia. Come esempio viene addotto il Move, lanciato sul mercato troppo tardi rispetto a Wii e senza la stessa carica innovativa di Kinect.

Duels of the Planeswalkers arriva anche su iPad

Max Payne 3 ghettizza i cheater