Per Sony il successo non passa per il digital delivery

Nonostante la recente acquisizione di Gaikai, Sony non ha alcuna intenzione di abbandonare i canali di distribuzione tradizionali, fondamentali per fare breccia nel mercato. Lo afferma Fergal Gara ai microfoni di MCV, esprimendo con lucidità e chiarezza il suo punto di vista. Dopo il picco del 2008 ci troviamo in recessione, il mercato è stagnante e alcune grandi catene del Regno Unito sono state costrette a eliminare diversi punti di vendita, tagli che ovviamente non hanno risparmiato le risorse umane. Secondo Gara, responsabile della divisione anglosassone di Sony, è necessario investire sul mercato, dando un'iniezione di fiducia che possa invertire questo trend.

Un progetto come Wonderbook può esprimere il meglio del suo potenziale grazie a una campagna marketing “sul campo”, mostrando dal vivo, concretamente, il suo funzionamento. Solo i negozi permettono una simile visibilità, veicolando un messaggio chiaro e diretto.

Nel caso in cui il concetto di cloud-gaming vi fosse estraneo, vi rimando all'infografica di Beavers.it, che con ironia riflette sull'argomento.

Naruto ingrassa in video

PlayStation All-Stars: data, personaggi e video