Ora potete criticare Castlevania anche su PC

Castlevania: Lords of Shadow non è un vero casTELvania perché non l'ha fatto Koji Igarashi, è un clone di God of War, puzza e ha Hugh Jackman travestito da Ibrahimovic come protagonista. Pur con qualche esagerazione mia, questo è in sostanza il parere che gira online tra i fan "duri e puri" della serie Konami, da quando uscì l'originale per console un paio d'anni fa. Ora che sta per arrivare su PC, la storia si ripete ma con il fattore pc-ismo come extra. Sarà ottimizzato? Avrà l'ambient occlusion nell'illuminazione subpixel? Potrò giocarci con sei schermi collegati in parallelo al frigo?

Se la demo è una buona indicazione, non dovrebbero esserci brutte sorprese.

Provata su un portatile AMD quad core abbastanza scrauso, la versione di prova gira anche meglio dell'originale per PS3 e Xbox 360, segno che il PC domina l'universo la conversione firmata Climax non è da buttar via, o almeno non dovrebbe esserlo.

Resta aperta tutta la questione del "non è Castlevania, è il cugino tarocco" ma ai PCisti che gli frega: potranno giocarci in 5000x3000 con un mouse a sei tasti.

Colonel Campbell's Art Soup #22

Colonel Campbell's Art Soup #22

Sundaycast #28 – Pesce