Old! #33 – Ottobre 1973

Old! è esattamente quella stessa rubrica che da vent'anni vedete apparire su tonnellate di riviste o siti di videogiochi. Quella in cui si dice "cosa accadeva, nel mondo dei videogiochi, [inserire a piacere] anni fa?" Esatto, come su Retro Gamer. La facciamo anche noi, grazie a Wikipedia, pescando in giro un po' a caso, perché siamo vecchi nostalgici, perché è comoda per coprire il sabato e perché sì. Ogni settimana, anni Settanta, Ottanta, Novanta e Zero, o come si chiamano. A volte saremo brevissimi, a volte saremo lunghissimi, ogni singola volta si tratterà di una cosa fatta senza impegno, per divertirci assieme a chi legge, e anzi ci piacerebbe se le maestrine in ascolto venissero a dirci "oh, avete dimenticato [inserire a piacere]".

Incredibile ammisci! Questo mese ho un gioco di cui parlarvi per l'episodio di Old! dedicato agli anni Settanta! Si tratta di Gotcha, quarto titolo pubblicato da Atari dopo Pong, Space Race e Pong Doubles, ed è il primo gioco da sala incentrato su labirinti, oltre che il primo a creare il genere di polemiche a cui oggi siamo così amorevolmente abituati. Ma andiamo per gradi: si trattava di un gioco espressamente dedicato al multiplayer, in cui i due partecipanti dovevano districarsi all'interno di un labirinto nel tentativo di catturarsi a vicenda. Fino a qui tutto tranquillo, no?

 Certo, il problema stava infatti nel cabinato: i due controller erano sostanzialmente un paio di tette di gomma, rosa e palesi, oltretutto da strizzare per afferrare le leve all'interno. Già. La cosa era nata per fare i burloni e creare la controparte femminile dei classici joystick, secondo molti fin troppo simili a dei peni. Giusto per completezza, c'era anche un volantino pubblicitario che raffigurava un uomo intento ad acchiappare una donna. Successivamente alle polemiche, i controller vennero sostituiti da dei joystick. Altro che vincere seppellendo la bambina!

http://youtu.be/Or35jROrkmc Passiamo ora alla solita rassegna di date di nascita, anche extraludiche. Per esempio, il 3 ottobre 1973 nasce Neve Campbell, nota al mondo per la sua partecipazione al telefilm Party of Five, il suo ruolo da protagonista nella saga cinematografica di Scream e il suo essersi strusciata addosso a Denise Richards e Matt Dillon in Wild Things (noto in Italia come Sex Crimes). Tre giorni dopo tocca invece a Takeshi Kaneshiro, uno fra i più popolari ganzi del cinema giapponese, che il pubblico italiano potrebbe magari ricordarsi per La foresta dei pugnali volanti e La battaglia dei tre regni e che noi videogiocatori abbiamo visto apparire come protagonista in Onimusha e Onimusha 3.

http://youtu.be/GAwTGKaLCeo

http://youtu.be/K8L34rvLOxY

Il 24 ottobre 1973 nasce invece Tetsuya Shibata, compositore e musicista giapponese dalla carriera legata a doppio filo col mondo dei videogiochi, anche se non ad essi limitata. Laureatosi in giurisprudenza all'università del Kansai nel 1996, Shibata coltiva una passione smisurata per il mondo della musica, viene fatto avvicinare al settore dei videogiochi da degli amici di famiglia e si ritrova a lavorare per Capcom nel 1997. Da allora a oggi ha lavorato su una lunga serie di titoli dedicati alle pizze in faccia, componendo per diversi episodi dei vari Darkstalkers, Power Stone, Street Fighter Alpha e Devil May Cry e arrivando poi ad ampliare i suoi orizzonti grazie a titoli come Resident Evil 5 e i Monster Hunter.

Nel 2009, Shibata, che fra le proprie fonti d'ispirazione cita Chopin, Schubert, Boy George, gli Aerosmith, i Guns 'n Roses e i Led Zeppelin, ha fondato una sua azienda di nome Unique Note Co., tramite la quale lavora su tutti i medium possibili e immaginabili, fra videogiochi, televisione, cinema e chissà che altro. A lui si è unita come vicepresidente Yoshino Aoki, altro nome storico delle musiche videoludiche made in Japan, e la loro azienda ha lavorato su diversi giochi e anche progetti extraludici, come un paio di musical. Agevolo di seguito Out of Darkness tratta da Devil May Cry 4, candidata a un Game Audio Network Guild (G.A.N.G.) Award nel 2009.

http://youtu.be/rXk2XGGkD-Y

Il 24 ottobre 1973 nasce Seth MacFarlane. We Saw Your Boobs. http://youtu.be/NTKEDXNQAcc

Sundaycast #37 - Tra capo e collo

Nostalgia e (quasi) futuro: Pokémon X e Y