Old! #161 – Maggio 1996

Old! #161 – Maggio 1996

Old! è esattamente quella stessa rubrica che da vent'anni vedete apparire su tonnellate di riviste o siti di videogiochi. Quella in cui si dice "cosa accadeva, nel mondo dei videogiochi, [inserire a piacere] anni fa?" Esatto, come su Retro Gamer. La facciamo anche noi, grazie a Wikipedia, pescando in giro un po' a caso, perché siamo vecchi nostalgici, perché è comoda per coprire il sabato e perché sì. Ogni settimana, anni Settanta, Ottanta, Novanta e Zero, o come si chiamano. A volte saremo brevissimi, a volte saremo lunghissimi, ogni singola volta si tratterà di una cosa fatta senza impegno, per divertirci assieme a chi legge, e anzi ci piacerebbe se le maestrine in ascolto venissero a dirci "oh, avete dimenticato [inserire a piacere]". Il 24 maggio del 1996 esce Metal Slug: Super Vehicle-001. Ad essere onesti, in sala giochi ci esce un mese prima, ma dovrò pur parlare di qualcosa anche questa settimana, quindi prendiamo per buona la data d'uscita su Neo Geo, quando fu pronto ad entrare nelle case di chi poteva permetterselo. Fatemi causa. Il gioco, inizialmente pubblicato da Nazca Corporation e solo in un secondo tempo preso in mano da SNK, è uno sparatutto a scorrimento "run and gun", caratterizzato da una veste grafica pazzesca e da un senso dell'umorismo scatenato.

Accolto da pareri contrastanti per la sua alta difficoltà e la natura sostanzialmente arcade, Metal Slug diventa comunque un classico e una pietra miliare per il genere, al punto che da lì in poi andrà fondamentalmente a far genere per i fatti suoi, generando negli anni sei seguiti veri e propri e una bella valanga di spin-off e conversioni su qualsiasi piattaforma possibile e immaginabile, comprese quelle mobili. E mi sa che per questa settimana abbiamo finito. Andate in pace.

LA RECENSIONE TUTTA MAIUSCOLA DI DOOM

LA RECENSIONE TUTTA MAIUSCOLA DI DOOM

Post Mortem #17 - John Hare: una vita per il pallone

Post Mortem #17 - John Hare: una vita per il pallone