Non solo Tearaway nel futuro di Media Molecule

Gli occhi dei fan sono giustamente puntati a Tearaway, intrigante esclusiva PSVita svelata 48 ore fa durante la conferenza pre-Gamescom di Sony, eppure esiste un altro, ambiziosissimo progetto ancora tutto da svelare nel domani dei creatori di LittleBigPlanet. "Ora come ora la nostra attenzione è tutta su Tearaway, ma Media Molecule è composta da ben più di 15 persone", ha spiegato il co-fondatore dello studio Alex Evans via Eurogamer. "Stiamo lavorando in questo momento ad un secondo progetto, ancora in fase di Ricerca & Sviluppo. Siamo davvero appena all'inizio, e diciamo che si tratta di un giocattolo. Per ora, non dovete preoccuparvene...".

Una dichiarazione un po' fumosa, che lascia ad ogni modo davvero ben sperare, soprattutto tenendo conto dell'innata creatività dimostrata dal team inglese e dei 4,1 milioni di Sterline spesi lo scorso anno in Ricerca & Sviluppo, a caccia di "nuove e rischiose innovazioni".

Nell'attesa di scoprire nuovi dettagli riguardo a questa misteriosa nuova IP (magari qualcosa di dedicato ad Orbis/PlayStation 4?), sono comunque emersi particolari interessanti legati a Tearaway: il gioco è in sviluppo da un anno, con Rex Crowle e David Smith - l'altro co-fondatore di Media Molecule - a capo di un team di appena 15 persone.

Rimanete su questi lidi per saperne di più e per eventuali hands on da quel di Colonia, dove stanno scorrazzando Giopep & Co.

Castlevania arriva su PC a furor di popolo

L'introduzione di Mists of Pandaria