Niente Baldur's Gate per Wii U

O "Niente Wii U per Baldur's Gate", scegliete voi. Il succo è che la nuova edizione del classico RPG intitolata Baldur's Gate Enhanced Edition non uscirà per la nuova console Nintendo. A confermarlo è Trent Oster, fondatore di Beamdog, la software house al lavoro sull'operazione di "restauro" del gioco. La motivazione è semplice: Beamdog non è intenzionata a lavorare su macchine Nintendo perché scottata da esperienze passate, in particolare la conversione di MDK2 su Wii tramite WiiWare e i limiti imposti da Nintendo in quell'ambito. Le dimensioni massime del download (40 MB), che hanno costretto a un grosso lavoro di adattamento, le lungaggini del processo di certificazione, che ha richiesto nove mesi, e l'accordo in base al quale lo sviluppatore riceve pagamenti solo se riesce a superare le seimila copie vendute.

In Aggiunta, Oster ha anche spiegato come ottenere visibilità su WiiWare sia difficoltoso e, peggio ancora, come l'utenza Wii non sia molto interessata all'acquisto di giochi third-party, peggio ancora se in digital delivery: non sono state fornite cifre esatte, ma Oster ha dichiarato che Beamdog non ha guadagnato un soldo con MDK2, quindi sicuramente il gioco non ha sfondato le seimila copie.  Insomma, magari su Wii U le condizioni saranno differenti, ma intanto qui abbiamo uno sviluppatore scottato che non ne vuole sapere più nulla.

Casomai vi steste chiedendo come mai girassero così pochi titoli validi su WiiWare per Wii, forse è arrivata una prima risposta.

Diablo III in prova per tutti nel week-end

Codemasters lascia a piedi gli action game