Outcazzari

Need For Speed 2 è fatto in Cina, ha più auto taroccate

Da Variety arriva la notizia che avevo anticipato (NostradaleZ!) già l'anno scorso osservando i successi, solo e puramente economici, di Need For Speed. Sembra proprio che il seguito si farà, quasi completamente in Cina vista la calorosa accoglienza riservata al primo film. Già mi vedo Aaron Paul sfrecciare sulla muraglia cinese a bordo di una Mustang, in un'orgia di motion blur e musiche tamarre. Purtroppo, sembra che Fotone e la sua 500 non faranno parte del cast nemmeno stavolta.

Comunque, assodato che l'originale fosse una mezza porcata, il sequel potrebbe anche essere peggio confermando la parabola discendente dell'omonimo videogame. Altre macchine di plastica che saltano per aria e/o esplodono spontaneamente? Questo è quasi certo.

Racconti dall'ospizio #17: L'ultima onda

Racconti dall'ospizio #17: L'ultima onda

Ghost in the Shell copia Ghost Recon e arriva in Europa