Murdered: Soul Suspect ha ucciso il suo sviluppatore

Il mercato dei videogame cosiddetti "tripla A" sta benissimo, talmente bene che ormai chiude uno studio al mese, se non proprio alla settimana. L'ultima vittima è ironicamente Airtight Games - ironicamente perché ha appena pubblicato Murdered: Soul Suspect, gioco che si basa sulla risoluzione di un omicidio.

 

Se è vero che Airtight ha firmato varie schifezze tipo Dark Void, è altrettanto vero che aveva mostrato discrete capacità nel simpatico Quantum Conundrum e nello stesso Murdered. Ma ormai è inutile rimuginare, c'è solo da capire chi sarà il prossimo dato che circolano nomi illustri come quello di Crytek.

Incredibboli! Project Cars uscirà davvero

EA lascia Vita e 3DS: piano con lo champagne