Miiverse e la sua moderazione

Al fine di tutelare gli utenti, in primis quelli più giovani, ogni contenuto che verrà caricato su Miiverse verrà filtrato e approvato da un gruppo di moderazione prima della pubblicazione. Tempi duri insomma per i troll, per i provocatori di bassa lega e per chi sperava di lanciare spoiler a tradimento attraverso lo spazio social Nintendo. La comunicazione non avverrà in tempo reale, ma con un ritardo stimabile in circa mezz'ora, dipende dalla mole di messaggi che arriveranno alla sede dei censori della casa di Kyoto. Gli utenti avranno la possibilità di segnalare i commenti che potrebbero sfuggire all'occhio vigile del Grande Fratello mariesco.

A titolo personale prevedo tempi duri per il team di moderazione: i troll sono persone molto fantasiose, prima o poi troveranno il modo di aggirare il sistema per provocare indisturbati. Magari mi sbaglio, chissà...

[E3 2012] Nintendo: provati i giochi!

Final Fantasy XIV V2.0 in foto e... su Xbox 360?