Mighty Switch Force, ora con cinque livelli bonus!

Pubblicato su eShop lo scorso dicembre (e con una versione HD annunciata per Wii U), Mighty Switch Force! è il terzo episodio di una serie, firmata WayForward Techonologies, i cui giochi hanno in realtà molto poco in comune: il "Mighty" nel titolo e il fatto di avere protagoniste femminili. C'è in realtà un altro tratto in comune, ed è quello di aver contribuito al parco software "digitale" delle console portatili Nintendo con esperienze divertenti, dalle meccaniche ingegnose e dal design adorabile. Le prime due uscite si sono viste su DSiWare, quindi Nintendo DSi, mentre Mighty Switch Force! è sbarcato sull'eShop di 3DS. A maggio, WayForward ha pubblicato un aggiornamento per le avventure della poliziotta Patricia Wagon, grazie al quale è stata migliorata l'implementazione dell'effetto 3D (anche se francamente io non noto differenze colossali) e abbiamo visto aggiungere un'opzione di retry veloce dal menu di pausa e cinque corposi livelli bonus. Tre accorgimenti che, comunque, vanno a impreziosire l'offerta di quello che ancora oggi rimane uno fra i giochi più divertenti dello store online Nintendo, pur mantenendosi comunque ancorato a un concept di base che punta tutto sulla sfida al miglior tempo e, quindi, sulla rigiocabilità.

http://youtu.be/SGqUKnwUCA8

In Mighty Switch Force! si controlla una futuristica poliziotta, che deve catturare le fuorilegge Hooligan Sisters, in un mondo fantascientifico popolato da bizzarri robot e musicato da trascinanti ritmi dance. I sedici livelli base, strutturati su un tasso di difficoltà e durata in costante crescita e, oggi, impreziositi da cinque livelli bonus particolarmente impegnativi, propongono una sfida in parte platform, in parte legata a semplici enigmi ambientali costruiti sul particolare potere a disposizione di Patricia. Tramite l'apposito tasto (frontale o dorsale, va a gusti), è possibile spostare in profondità dei blocchi, che si presentano di tipologie diverse. Questi blocchi vengono utilizzati come piattaforme per superare gli ostacoli, rampe di lancio per salti vertiginosi, armi con cui far fuori determinati nemici. Ci sono poi altri tipi di blocchi distruggibili dalla pistola della protagonista o tramite altri accorgimenti, nemici esplosivi, volanti, dalla forte corazza, più o meno aggressivi e diverse altre trovate di gameplay e level design che vanno a comporre l'esperienza di gioco.

In tutto questo, l'effetto 3D gioca molto sulla natura piatta della grafica bidimensionale, regalando un gran bel senso di profondità e, chiaramente, integrandosi alla perfezione – seppur solo sul piano estetico – con il gameplay, che proprio sullo spostamento dei blocchi in profondità va a basarsi. Divertente, tecnicamente solido, dal gameplay originale, preciso ed efficace nei controlli, Mighty Switch Force! ha il solo limite di una durata certo non eccessiva. Per completare tutti i livelli, compresi quelli bonus, difficilmente si impiegheranno più di tre ore: a ciascuno decidere se queste valgano i sei euro richiesti. Dopodiché, è chiaro che molto dipende dal proprio approccio personale e dall'eventuale voglia di mettersi alla prova battendo i record, magari sfruttando il “pistolone” più potente che il gioco mette a disposizione per i livelli già completati. In quel caso, il prezzo diventa davvero un fattore relativo.

Ho acquistato Mighty Switch Force! a dicembre, su eShop, pagando sei sudatissimi euro. E a suo tempo l'ho portato a termine nel giro di un paio d'ore, anche se almeno altrettante sono state dedicate a giocare e rigiocare i vari livelli cercando di migliorarmi. L'altro giorno ho scaricato l'update, che è gratuito, e ho trascorso un'altra oretta dedicandomi a giocare e rigiocare gli eccellenti cinque livelli aggiuntivi. A quel punto ho deciso che il gioco si meritava una recensione su Outcast, anche se in ritardo.

Voto: 8,5

Segnatevi marzo per Gears of War Judgment

Ecco la "mini" PlayStation 3?