Microsoft rinnova i diritti di Killer Instinct

In seguito all'acquisto di Rare, avvenuto ormai dieci anni fa, Microsoft ha rilevato diverse proprietà intellettuali dello sviluppatore inglese, fra cui Killer Instinct. I diritti del picchiaduro, ormai caduto nel dimenticatoio, sono stati rinnovati dalla casa di Redmond, come segnalato dal portale playXBLA. Difficile prevedere se Killer Instinct, come lo scheletrico Spinal, saprà risorgere dalle ceneri per un'eventuale revival su Xbox Live Arcade o, incredibile dictu, un capitolo del tutto inedito. Il momento in ogni caso pare propizio: i picchiaduro a incontri vivono una seconda giovinezza, dopo decenni di isolamento.

Resta da chiedersi cosa rimanga in Rare del team che curò Killer Instinct, visto che molti esponenti della vecchia guardia non militano più fra le sue file.

Conker e il suo passato ancor più oscuro

La bottega di LeChuck #13 – Ma non c'eravamo liberati di Myst?