Outcazzari

Microsoft contatta gli ex dipendenti OnLive

Dato che la transizione di OnLive, leggasi quasi fallimento, non sarà indolore per una buona fetta di dipendenti, fa piacere vedere una possibile via d'uscita per chi si è trovato improvvisamente senza lavoro. Come riporta Shacknews, Microsoft ha già iniziato a contattare vari ex dipendenti OnLive per una sistemazione all'interno dei settori legati a Kinect e all'Xbox 360. Naturalmente la casa di Remond non svela le sue carte, ma è probabile che l'acquisizione da parte Sony di Gaikai non sia passata inosservata e che qualcosa del genere stia per arrivare nella prossima generazione Xbox. Magari come servizio accessibile via Xbox Live e quindi come valore aggiunto per gli utenti Gold.

Resta da vedere cosa si inventerà Microsoft, perché all'entità nota come "laggente" fregava poco o nulla di simili offerte, forse troppo avveniristiche per le tecnologie odierne. Quindi la strada è tutta in salita, soprattutto sul lato della percezione da parte del pubblico.

 

 

 

Cinquepercinque #5 – Gamescom 2012

Cerotti in vista per Darksiders II