Outcazzari

L'Unione Europea sculaccia di nuovo Microsoft

L'Europa amministrativa e la casa di Redmond non si vedono di buon occhio dopo le multe e i vari litigi che proseguono dagli anni '90. Ora sembra che stia per cominciare una nuova puntata nel serial, ancora basata sui browser e sul fastidio che Microsoft prova verso la concorrenza in tutte le sue forme (libera, di solito). Come riporta il sito dell'Ansa, il commissario europeo Joaquin Almunia ha mandato un avvertimento a Microsoft sul mancato rispetto delle regole sottoscritte tre anni fa, circa la possibilità di scegliere (nei suoi sistemi operativi) altri browser in aggiunta a Internet Explorer. Cosa possibile fino all'ultimo update di Windows 7, con il quale la pagina di selezione dei browser è apparentemente sparita.

Vedendo un'altra maximulta all'orizzonte, Microsoft sembra aver già riconosciuto l'errore, definito come un semplice problema tecnico. Tipo selezionare per sbaglio le voci Chrome e Firefox e metterle direttamente nel cestino: cose che capitano.

Balotelli segna in PES 2013 e non esulta

L'Opinionista #19 - A me le innovazioni hanno rotto... Ii feromoni