Outcazzari

Joy Ride mette il Turbo (e toglie il Kinect)

Tra i giochi che hanno accompagnato il lancio di Kinect c'è stato un certo Joy Ride, un racing game dalla grafica coloratissima e dal sistema di controllo completamente sballato. Adesso Microsoft ha deciso di rispolverare il gioco in questione proponendo un seguito intitolato Joy Ride Turbo che ripropone un gameplay analogo aggiungendo però un'importantissima caratteristica: l'assenza del Kinect. Joy Ride Turbo si controlla infatti tramite il caro vecchio joypad di Xbox 360, include ben 42 vetture, numerose piste inedite rispetto al primo capitolo, compatibilità con gli avatar, multiplayer per 4 giocatori in split-screen e in 8 tramite Xbox LIVE. Da segnalare anche l'aggiunta di una modalità free-roaming intitolata Stunt Park. Prego notare come il Kinect - almeno secondo le attuali informazioni - non venga considerato neppure come sistema di controllo alternativo: che Microsoft abbia imparato la lezione circa i racing-game controllati col suo sensore?

Joy Ride Turbo arriverà su Xbox LIVE Arcade nelle prossime settimane.

JoyRide Turbo 1

Joy Ride Turbo 2

Joy Ride Turbo 3

Crytek cambia opinione su usato e DRM

Dead Or Alive 5 ha le zinne realistiche