Outcazzari

Jason Rubin diventa presidente di THQ

Circa un decennio fa, mese più o mese meno, la figura di Jason Rubin era celebre su Internet e nei forum dedicati alle console come uno dei massimi sostenitori del marchio Sony. Co-fondatore di Naughty Dog e co-creatore di successi come Crash Bandicoot, Rubin se n'era andato "di soppiatto" dalle scene nel 2004, lasciando anche gli stessi Naughty Dog. Ora è tornato in grande stile, come presidente di THQ: la casa di WWE e Saints Row ha infatti annunciato l'ennesima ristrutturazione aziendale con relative dimissioni ai vertici. A capo di tutto, almeno dal punto di vista decisionale, ci sarà proprio Jason Rubin.

Da notare che l'amministratore delegato della società resta Brian Farrell, cui Rubin dovrà rendere conto. Oltretutto, THQ non sta benissimo dal punto di vista economico, quindi l'incarico è di quelli impegnativi. In ogni caso, un "bentornato" non glielo leva nessuno, sperando di risentirlo quanto prima ai microfoni in una delle sue celebri dichiarazioni.

Joy Ride Turbo: a cosa ci serve un Kinect?

Annunciato il primo Castlevania per 3DS