Il nuovo Unreal Tournament è comunista

Non avendo voglia di farselo da sola, Epic ha deciso di coinvolgere la community nel ritorno di Unreal Tournament, avviando una sorta di cooperativa che dovrà riportare sugli schermi questo storico shooter. Nell'annuncio, si professa la quasi totale direzione "non profit" del gioco, che sarà gratuito e dovrà poi incassare tramite un negozio interno contenente modifiche, espansioni e altri contenuti sempre creati dai fan. Come da prassi per i giochi free to play, insomma, benché la casa madre neghi l'evidenza.

La base tecnologica dovrebbe essere l'Unreal Engine 4 mentre sarà possibile seguire i lavori tramite social network, video in streaming e così via. Ovviamente non parliamo di un gioco di guida o platform, ma di uno sparatutto multigiocatore diretto solo a PC, Linux e Mac.

The Wolf Among Us mostra gli artigli

Tetsuya Mizuguchi si prepara a un nuovo trip