Il corto di Deus Ex è pieno di gnocca

Mentre tutti aspettano al varco il "vero" film di Deus Ex, per sotterrarlo sotto una camionata di letame, arriva un cortometraggio tutt'altro che amatoriale sul lato realizzativo. L'opera firmata Moe Charif è infatti spettacolare nell'estetica e nella qualità degli effetti speciali, ma forse troppo devota al gioco di Square Enix, vedasi le scene in soggettiva. Dopo questa alta riflessione come minimo bisogna parlare di gnocca, quindi perché non citare il duo formato da Liannet Borrego e Shayna Nicole E'Orio, e ringraziate che ho scritto i nomi giusti e ben separati così da facilitarne la ricerca online. Chi è meglio delle due? Perché mi faccio queste domande idiote? Ecco.

Ma ora giù le luci e silenzio in sala, e non esagerate col fermo immagine.

http://youtu.be/LO2Rx8YlSWY

cosa ne pensa Antonio Conte: bello, ma poco credibile.

The Last of Us era troppo bello per restare su PS3

Achtung! La limited di Wolfenstein non ha il gioco