Outcazzari

Il caos fumettoso di Age of Zombies si fa in due (o quattro)

Dimenticatevi Angry Birds: la killer app dei giochini ammazzatempo per smartphone e tablet resta Age of Zombies, perlomeno se amavate Smash TV e gli sparatutto in grafica bitmap. A quattro anni dall'uscita, sempre a meno di un Euro, il titolo firmato Halfbrick resta dannatemente giocabile e spassoso, nonché aggiornato regolarmente. Qualche tempo fa è arrivato persino Lincoln, in una mini campagna che lo vede combattere George Washington in versione zombi.

L'ultimo update, che poi è il primo di una serie, aggiunge il multiplayer in locale via split screen e il (quasi inutile) supporto a 4 giocatori via controller. A breve usciranno altri nuovi contenuti, quindi vi conviene rinunciare a un caffé e pigliarvelo quanto prima.

http://youtu.be/4H-FNWtT33M

Microsoft aveva snobbato Minecraft, lo dice Molyneux

Forza Horizon 2 sembra più divertente dal vivo