Hyrule Warriors insegna: tette > dati di vendita

Il lancio giapponese di Hyrule Warriors non poteva non essere accompagnato dalle solite sterili polemiche "è un flop/non è un flop" lanciate inevitabilmente da NeoGAF. Di base, Media Create dice che ha venduto circa 70.000 pezzi al debutto, facendo tornare le vendite di Wii U addirittura sopra quota 18.000. Non proprio roba da stracciarsi le vesti e correre in strada urlando "Iwata ti amo!" - sopratutto se pensiamo che è comunque un'esclusiva legata a Zelda.

Vedremo, sempre che abbia voglia di scriverne ancora, come si comporterà in occidente tenuto conto della prima legge di Tecmo: le tette - alla lunga - vincono sempre.

http://youtu.be/ICIYyevw8Do

Ethan Carter parla ai fantasmi, viene insultato, fa tesoro dell'esperienza

Librodrome #54 – Ico, una favola dell'era digitale

Librodrome #54 – Ico, una favola dell'era digitale