Outcazzari

Homefront: The Revolution potrebbe far meno schifo del primo

E magari durare più di tre ore, ma sarebbe già un bene toccare le vette della decenza, ipotesi da non escludere visto che se ne occupa Crytek UK, al secolo Free Radical. Per il momento, ci sono le solite sparate ufficiali, l'immancabile blurb e un trailer di annuncio non troppo esaltante, per quanto girato con una certa abilità. La ridicola premessa del primo, l'invasione degli USA da parte della Corea del Nord, si sposta in quel di Philadelphia, la città più amata da giopep malgrado l'oscena squadra di basket (almeno quest'anno). In un contesto free roaming, potremo scegliere quali e quante missioni affrontare, assoldare nuovi ribelli e tentare così di sconfiggere i cattivoni coreani.

Se non state già ridendo all'idea dei coreani dominatori, guardatevi il filmato.

http://youtu.be/m-fC32bU9P0

Bei giochi, tanta sfiga - l'addio a PSP

Ed Boon ci ha scherzato con Mortal Kombat X