Home vende e trasloca

Benjamin Rivers, la mente dietro a Home, ha annunciato che il suo “esperimento narrativo horror indie” (che giopep ha tanto apprezzato su queste pagine), ha venduto ben 100,000 copie, ed è stato infilato tra i venti titoli dell'anno di Computer and Videogames. Nonostante le ottime vendite, Rivers e la sua combriccola non sono intenzionati a sedersi sugli allori, anzi, il team è al lavoro per pubblicare Home anche su Mac, iOS e Android nel corso del 2013, visto che il gioco è stato originariamente pensato per essere giocato su piattaforme “mobile”. E la cosa bella è che, se avete delle preferenze sulla prossima piattaforma su cui giocare Home, potete farla sapere a Rivers e co. tramite la pagina apposita.

Home, disponibile su Steam per Windows a 0,99 € fino al 5 gennaio, lungo il corso dell'anno vedrà, oltre all'uscita su nuove piattaforme, almeno un altro aggiornamento gratuito. Dopo la recente compatibilità con Steam Big Picture, infatti, è previsto un upgrade che introdurrà una nuova area esplorabile e nuove simpatiche aggiunte per i giocatori più attenti ai dettagli, almeno stando alle parole di Rivers.

Insomma, se ancora non avete giocato Home, sembra proprio che il 2013 sarà l'anno giusto.

Phil Fish è indeciso, ma annuncia

L’Opinionista #35 – C'è aria di festa: L'Opinionista si confessa, ma senza prete

L’Opinionista #35 – C'è aria di festa: L'Opinionista si confessa, ma senza prete