Outcazzari

Gris è anche un gioco(?)

Gris è anche un gioco(?)

In questo settore, ho visto una recensione, una recensione e una recensione, io di Gris non avevo comunque capito nulla. Sarà stato Devolver Digital alle spalle, sarà stato il montaggio veloce del primo video, ma davvero molto pronto a giurare su una piattaforma d'azione con enigmi, più che su un viaggio in 2D. Colpa mia.

L’estetica certo non delude. Qualsiasi cosa ci si aspetti da questo gioco, è innegabile una maestosa rappresentazione su schermo, una favolosa attenzione a forme e colori che si mantiene costante per tutte e quattro le ore di durata e che non scade mai nell’esibizionismo forzato ma mantiene pulite le sue morbide linee. È bello da vedere (e tanto), insomma, qualsiasi cosa abbia provato a dirvi nella frase precedente.

Ma Gris è anche un gioco, più Abzû che Journey, diciamo, ed è nella pretestuosa ricerca di pallini sticazzi che il progetto si snatura, si svende e si umilia, persino. Le migliori sembravano più perfette e invece si deve arrivare solo alla fine, vieni in viaggio, ma fermandosi di tanto in tanto è finta che non sia così. Colpa sua.

E Gris è anche e sopratutto un messaggio, una richiesta d'aiuto forse, almeno così mi dicono. La verità è che quel messaggio è velato, oscuro, nascosto fin troppo bene al giocatore, che difficilmente potrebbe goderselo in corsa senza qualche imboccata. Oppure basta essere più svegli di me e non avere un cuore di ghiaccio, così mi dicono.

Non ci siamo voluti bene io e Gris. Un po’ per colpa delle aspettative che mi ero colpevolmente montato in testa, un po’ per la sua stupida voglia di fare questo e pure quello senza scegliere una strada precisa. Rimane però solo un’eccellente prova visiva, chissà se videogioco, non importa, e poco altro. Troppa poesia, per me.

Ho giocato a Gris dopo averlo acquistato su Steam. Ho completato l’avventura in circa quattro ore di gioco effettivo, annoiandomi praticamente per tutto il tempo. Gris è disponibile solo tramite download su PC e su Switch.

We - Sui giovani d'oggi ci scatarro su

We - Sui giovani d'oggi ci scatarro su

Old! #284 – Dicembre 1988

Old! #284 – Dicembre 1988