Gli hard disk di Wii U tra perline e donne senza testa

Come ben saprete, l'ormai imminente Wii U arriverà sugli scaffali mondiali a breve, il 30 novembre in Italia, in due configurazioni: Basic, con una memoria flash interna da 8 Gb, e Premium, che avrà a disposizione 32 Gb. In questo spazio sarà possibile salvare, oltre alle impostazioni del proprio account personale eShop, anche i giochi acquistati tramite il negozio online di Nintendo. E non solo i giochini stile DSi Ware, ma anche grossi calibri come New Super Mario Bros. U (che ho provato alla Games Week e di cui trovate le impressioni qui) o un ipotetico futuro Zelda.

La casa di Iwata, attraverso un filmato disponibile sul Nintendo Direct giapponese, ci spiega un po' questa funzionalità in maniera molto nipponica, con perline colorate, contenitori trasparenti e una signorina giapponese (rigorosamente senza testa), facendo una comparazione in cui, è un po' triste dirlo, nessuna delle due taglie di memoria sembra la scelta giusta. Analizziamo il video assieme.

Il Wii U Basic, uscito dalla scatola, ha in realtà 7.2 GB di capacità effettiva, mentre la versione Premium ne ha 29 GB. Questo, come spesso accade, è dovuto alla formattazione e al sistema operativo. A forza di maneggiare dispositivi con memorie fisiche o flash, ho imparato sulla mia  pelle che la capacità indicata sulla scatola difficilmente è quella effettiva.

Dopo la configurazione iniziale del vostro account, delle varie personalizzazioni del sistema e di tutte le variabili possibili, la memoria occupata salirà fino ad arrivare alla clamorosa (quanto probabilmente esagerata) cifra di 4.2 GB.

Questo significa che, se avete acquistato la console in formato Basic, non avrete né gli 8 GB indicati sulla scatola, né i 7.2 al netto del sistema operativo, ma solo 3. 3 GB, rispetto ai 25 della versione Premium. In pratica, riuscirete a stento a far stare sulla vostra console New Super Mario Bros. U che, come indicano le perline rosse qui sotto, occupa circa 2 GB.

Volevate acquistare Nintendo Land? scordatevelo, 3.2 GB sono decisamente fuori portata.

Considerando che i dischi per i giochi del Wii U contengono fino a 25 GB di dati, c'è il rischio che un gioco particolarmente sostanzioso non riesca ad essere salvato neanche sulle console Premium. Per non parlare di eventuali DLC e mappe aggiuntive. Insomma, Nintendo ha sempre detto che vi sarebbe servito un hard disk esterno con cognizione di causa. Entrambe le versioni della console, infatti, supportano le memorie esterne connesse tramite USB, permettendo il salvataggio di dati fino a 2 Terabyte.

Insomma, se avete intenzione di comprare Wii U al lancio e intendete boicottare i canali di distribuzione ordinaria, tenete bene a mente questa faccenda delle perline e armatevi di un bell'hard disk capiente, altrimenti verrete tormentati nei sogni da signorine nipponiche senza testa!

Retro City Rampage si aggiorna e vende

La Lost Cave di Bubble Bobble

La Lost Cave di Bubble Bobble