Fez non si svende al miglior offerente

I frequentatori dei social-network conoscono sicuramente il marchio Zynga, una software-house molto attiva anche sul fronte del mercato mobile. Certo, i loro giochi non sono sinonimo di qualità, ma riescono a catturare l'attenzione degli utenti, in primis quelli alla ricerca di un'esperienza ludica mordi e fuggi. Dopo aver spillato milioni di dollari a suon di microtransazioni, qualcosa sta cambiando nei piani alti della società, decisa a migliorare l'offerta del catalogo. Recentemente Zynga ha cercato un accordo con Polytron, la software-house di Fez, per la conversione mobile dell'acclamato titolo indipendente, recensito su queste pagine da giopep.

Phil Fish non ha alcuna intenzione di svendere la sua creatura, ha declinato gentilmente l'offerta e ha commentato l'accaduto in maniera sarcastica, affermando che prima o poi si aspetta l'uscita di Fex, il clone targato Zynga.

Fonte: gamesindustry

La passione tricolore di Real World Racing

Il gioco di Sons of Anarchy ha bucato